Archivio degli autori S D

DiS D

RadioVeg.it intervista Alice Paoletich di Made in Bunny

È online il podcast dell’intervista di RadioVeg.it alla nostra Alice Paoletich, che sottolinea l’importanza del lavoro di rete tra Associazioni!

Vorremmo esprimere un sentito ringraziamento a tutto lo staff di RadioVeg.it per averci ospitati.

Ogni anno in Italia migliaia di conigli vengono sfruttati, maltrattati ed abbandonati! MADE in BUNNY O.d.v. si impegna per il loro riconoscimento come animali da affezione con la petizione “anche io so farti compagnia” ed attua progetti di salvaguardia dei conigli abbandonati nei parchi pubblici.
Sostenendo MADE in BUNNY si aiuta anche la rete di associazioni, gruppi e rifugi affiliati.
Per donare loro il 5 per mille: Codice Fiscale 92037320584
Per informazioni www.madeinbunny.org
Grazie per l’attenzione

Per ascoltare clicca sulla foto!

 

 

 

DiS D

Aggiornamento Operazione Imola – Conclusione prima fase

Un breve riassunto: ci era stata segnalata una piccola colonia di circa venti conigli in una zona industriale vicino ad Imola. In una prima fase di catture quindici sono stati presi e, tranne due che presentavano degli ascessi, trasferiti in un parco privato. Tutti sono stati visitati da una veterinaria esperta in NAC e vaccinati,  mentre Gigetto e Marvel sono stati operati e stallati per poterli curare.

Inizialmente si pensava di cercare casa per i due, una volta guariti. Ora entrambi stanno bene, ma se Gigetto si è abituato alla vita “casalinga” ed all’interazione con l’uomo, Marvel invece ha conservato la sua indole selvatica e diffidente, ed ora che sta meglio dimostra una seria insofferenza, motivo per cui la veterinaria ha consigliato di portarlo nel parco dove sono stati portati gli altri 13.

Per portare a compimento questa operazione abbiamo chiesto il vostro aiuto, ed ora vi diamo riscontro di quelle che sono state le spese. Ringraziamo le veterinarie, dott. sse Chiara e Livia, persone veramente speciali e di gran cuore: la dottoressa Chiara è la veterinaria che ha eseguito le vaccinazioni, è stata presente già al momento della cattura dei conigli e li ha scrupolosamente visitati prima di vaccinarli, ed ha costantemente fatto visita ai due convalescenti Gigetto e Marvel nel post-operatorio per verificarne i progressi; la dottoressa Livia ha effettuato l’intervento ai due piccoli, insieme alla dottoressa Chiara.

Il compenso a noi richiesto è stato di 410,00 Euro, gesto altrettanto importante, poichè ci sono state applicate delle tariffe veramente “popolari”.  Riteniamo che la loro umanità e professionalità meritino la stima di tutti. Appena possibile pubblicheremo documenti relativi alle esecuzioni dei pagamenti.

E lo stesso ringraziamento e la stessa stima dobbiamo all’Associazione che ha effettuato le catture: pur non essendo parte della rete di solidarietà di Made in Bunny, i volontari hanno raccolto la nostra richiesta di aiuto e ci hanno dedicato il loro tempo e i loro mezzi per i sopralluoghi, la cattura, il trasporto presso l’ambulatorio e successivamente al luogo della liberazione.

Grazie di cuore anche a Marinella Zani e a Follow the Bunny, che è riuscita a trovare il posto meraviglioso in cui questi conigli sono stati portati: uno stupendo parco privato dove tanti altri animali già vivono liberi, ma protetti da ogni insidia.

Grazie alla Famiglia che ha accolto i conigli nel proprio parco, un’area protetta in cui trovano riparo numerosi altri animali e che ai nostri occhi è un piccolo paradiso.

Ma sopra tutti, grazie alla persona che ci ha segnalato la situazione, la Sig.ra Milva. Una cittadina “normale”, che si è preoccupata della sorte di questi conigli e che non solo si è attivata e ci ha contattati, ma che ha partecipato attivamente ad ogni fase dell’operazione: dai sopralluoghi alle catture ed infine ha stallato, nutrito e curato per tutto questo periodo i due piccini che erano stati operati. Il suo è stato un contributo enorme, pensate che, se non ci fosse stata lei, Gigetto e Marvel sarebbero dovuti probabilmente essere stallati presso l’ambulatorio, per tutto il periodo della degenza (facendo lievitare i costi). Lei è la dimostrazione che tutti possiamo realmente fare qualcosa di importante, se ne abbiamo la volontà. Non è retorica, e anche se sembra un po’ esagerato, questi conigli devono a lei la vita, perché sapendoli in pericolo ha deciso che non poteva far finta di nulla. E col suo gesto non ha solo salvato i coniglietti, ma ha fatto inconsapevolmente del bene anche a noi, perché in un mondo in cui si vedono tanti episodi brutti e tanto menefreghismo, incontrare lei è stato un raggio di sole.

Ed infine, grazie a tutte le persone che hanno fatto una donazione consentendoci di sostenere la spesa di questa prima parte ed anche quelle che si presenteranno in futuro. Abbiamo raccolto 610,00 euro, di cui 410,00 euro verranno utilizzati per saldare le spese veterinarie di questa prima fase, mentre gli ulteriori 200,00 andranno a costituire un piccolo fondo per le cure e vaccinazioni degli ulteriori coniglietti della colonia ancora da catturare e trasferire.

Ora, a causa del momento che l’Italia ed il mondo intero stanno attraversando, abbiamo rimandato la seconda parte ma auspichiamo che quanto prima sia possibile prelevare anche gli altri conigli rimasti per poter dare il lieto fine a tutta questa bellissima operazione.

DiS D

Gli animali non trasmettono il Covid19

 

In proposito ai recenti articoli pubblicati circa la correlazione tra Covid 19 ed animali domestici, condividiamo l’articolo dell’Istituto Superiore di Sanità, con preghiera di massima diffusione.

Ci permettiamo di riassumere i punti salienti delle dichiarazioni dell’ISS:
– gli animali domestici NON trasmettono il coronavirus;
– gatti, furetti ed in misura minore anche cani possono essere suscettibili al Sars-Cov2, ovvero se a strettissimo contatto con persone positive al Covid19, possono sviluppare in maniera blanda la malattia attraverso sintomi gastroenterici che, per quanto visto fino ad ora, si risolvono spontaneamente in pochi giorni;
– In uno scenario pandemico, che interessa quindi la maggior parte del Mondo, i casi di animali positivi finora osservati sono 4;
– Nei 4 casi osservati il virus è passato dall’essere umano all’animale domestico e NON il contrario, e non ci sarebbe al momento contagio tra animale ed animale;
– Al fine di proteggere i nostri amici a 4 zampe, si raccomanda in caso di positività al virus di osservare le stesse norme norme igieniche che si tengono nei confronti degli altri membri della famiglia.

A chiusura diciamo che, purtroppo, a volte la voglia di fare notizia supera il dovere dell’informazione. Basandoci sulle informazioni scientifiche fino ad ora disponibili, riteniamo che la vita insieme agli animali che condividono con noi il loro percorso, possa continuare a svolgersi nei consueti modi, tenendo ovviamente sempre a mente le buone pratiche igieniche.

Clicca quí per leggere l’articolo dell’ISS.

DiS D

Rassegna stampa MIB

Di seguito una raccolta di articoli ed interviste che parlano di Made in Bunny. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i giornalisti e blogger che ci hanno dato la possibilità di illustrare le nostre attività ed ai nostri progetti. Buona lettura e buon ascolto!

  • Qua la zampa – L’arca di Noè – Paola di MADE in BUNNY O.d.v. lancia un messaggio contro gli abbandoni

Guarda il video sul sito Mediaset! https://www.madeinbunny.org/2020/04/05/qua-la-zampa-larca-di-noe-paola-di-made-in-bunny-o-d-v-lancia-un-messaggio-contro-gli-abbandoni/

  • Il Presidente Fabio Marcone a RadioVeg.it:

Clicca qui per ascoltare l’intervista! (http://www.radioveg.it/news/made-in-bunny-sempre-piu-attiva- )

Ascolta anche: I rifugi ai tempi del Covid-19 (https://www.radioveg.it/animali/i-rifugi-ai-tempi-del-covid19/)

Leggi anche: Conigli sempre più tutelati con Made in Bunny (https://www.radioveg.it/associazioni/conigli-sempre-piu-tutelati-con-made-in-bunny/)

  • Nicoletta Gammieri intervista il Presidente Fabio Marcone per Senza Linea:

Leggi qui l’articolo (http://www.senzalinea.it/giornale/anche-io-so-farti-compagnia-made-in-bunny-si-batte-per-i-coniglietti/)

  • “Amore a quattro zampe” il Dott. Alessandro Melillo a proposito della petizione:

Qui l’intervista completa (https://www.amoreaquattrozampe.it/cronaca/conigli-casa-petizionericonoscerne-diritti/26743/)

  • Anche byNight Roma “live social radio show” ci invita a parlare della petizione “Anche io so farti compagnia:

Guarda il video su fb! (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1627064990681467&id=360794563975189&_rdr)

  • L’Arca di Noè, canale 5, presente al “Made in Bunny on the Road – Sabbioneta 2018”:

Guarda il video sul sito Mediaset! (https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/larcadinoe/madein-bunny_F308749301027C03)

E la pubblicazione sulla pagina Fb (https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1484570901652954&id=515848511858536)

  • La “Gazzetta di Mantova” sul MIB on the road – Sabbioneta 2018:

Articolo qui! (http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2018/06/16/news/giornata-in-difesa-del-coniglio-domani-la-festa-a-sabbioneta-1.16971522)

  • Anche Oglioponews ed il tg di Cremona1 parlano del Made in Bunny on the road a Sabbioneta

Leggi qui l’articolo di Oglioponews (https://www.oglioponews.it/2018/06/18/made-bunny-coniglietti-protagonisti-sabbioneta-piccoli-impazziscono/)

Guarda il servizio del tg di Cremona1 (https://youtu.be/YIzKxf-mv6w)

 

DiS D

Operazione Imola – Gigetto e Marvel

Cari amici,

oggi vi vogliamo presentare due dei coniglietti salvati durante quella che abbiamo chiamato Operazione Imola: Gigetto e Marvel.

Su segnalazione della Sig.ra Milva, con la collaborazione di fantastici volontari, delle veterinarie, le Dott.sse Chiara e Livia, ed in sinergia con Follow the Bunny,  ha avuto luogo il recupero di circa 15 conigli facenti parte di una colonia situata alla periferia di Imola, su terreni sia pubblici che privati.

La maggior parte dei conigli è stata poi vaccinata e trasferita, grazie alla disponibilità accordataci da una meravigliosa famiglia, in un luogo protetto e sicuro.

Gigetto e Marvel, invece, hanno dovuto ricorrere alle cure veterinarie ed attualmente sono alla ricerca di una casetta con giardino tutta per loro, non essendo più compatibili purtroppo con una vita in totale libertà.

Riportiamo di seguito l’ultimo aggiornamento ricevuto dalla Sig.ra Milva e dalle Dott.ssa Chiara e Livia:

“Marvel– maschio adulto

In visita presentava una massa sulla spalla dx. E’ stato sottoposto a chirurgia ed è stato asportato un grosso ascesso incapsulato di circa 15 cm.
Al risveglio dall’anestesia ha subito mostrato appetito e funzioni fisiologiche mantenute.
E’ stato tenuto in osservazione con monitoraggio quotidiano, eseguendo terapia giornaliera antibiotica, antidolorifica e medicazione della ferita chirurgica. Sono stati tolti i punti di sutura al 14mo giorno con ottima risoluzione cicatriziale su tutta la linea.
Ad oggi si mostra in buona salute, predilige erbe spontanee raccolte in campo.
E’ stato vaccinato per Mixomatosi, mev 1 e mev2.
Si è evitata la castrazione poiché l’intervento è stato lungo e molto invasivo e non si voleva mantenerlo troppo in anestesia. Per questo consiglio di farlo in seguito.
Visto il carattere schivo e le sue strette abitudini alimentari di erbe spontanee, si suggerisce adozione solo presso privati con giardino ampio che possano garantirgli libero movimento il più possibile.

Gigetto – maschio adulto

Affetto da malocclusione degli incisivi con crescita abnorme degli stessi che hanno causato grave lacerazione della commessura labiale, con ascesso gengivale.
Presenza di ascessi cutanei da Pasteurellosi.
Sottoposto a chirurgia per asportazione degli incisivi e dei noduli.
Anche lui al risveglio dall’anestesia ha prontamente mostrato appetito ed ha eseguito le sue funzioni fisiologiche senza complicazioni.
E’ stato tenuto in osservazione con monitoraggio quotidiano, eseguendo terapia giornaliera antibiotica, antidolorifica e controllo delle gengive.
Ad oggi mangia correttamente verdura, fieno e erba di campo raccolta da noi e offerta a misura più ridotta per facilitargli la prensione del cibo.
E’ stato vaccinato per Mixomatosi, mev 1 e mev2.
In sede chirurgica non abbiamo effettuato la castrazione poiché l’intervento è stato lungo e molto invasivo come nell’altro. Per questo ad entrambi i pazienti si consiglia di farlo tra due o tre mesi.
Gigetto è un coniglio docile e affabile, richiede un giardino o recinzione ampia e confortevole con la possibilità di poterlo prendere in occasione delle visite veterinarie, poiché avrà bisogno di controlli periodici della cavità buccale per verificarne lo stato di salute.

Un saluto a tutti, Dott.sse Chiara e Livia e Sig.ra Milva”

 

Chiudiamo questo articolo ringraziando tutti coloro abbiano partecipato a questa operazione, ricordando che a causa dell’emergenza sanitaria al momento non abbiamo potuto purtroppo portare a termine le catture di tutti i conigli della colonia, cosa che avverrà  appena la situazione ce lo consentirà. Per questo ci permettiamo di segnalare la nostra raccolta fondi che ci aiuterà a sostenere le spese per la vaccinazione ed eventuali altre spese veterinarie.

Raccolta fondi “Operazione Imola”

 

Per informazioni e disponibilità all’adozione, previo preaffido, scrivere a info@madeinbunny.org

Grazie a tutti!

DiS D

AAA Volontari Cercasi- Parco “F. Agosto” Forlí

AAA VOLONTARI CERCASI- A tutti i conigliari!!!

Abbiamo un urgente bisogno di persone disposte a regalare alcune ore del proprio tempo per aiutare i conigli del parco Franco Agosto di Forlì: stanno per iniziare le vaccinazioni e le sterilizzazioni della colonia, ma c’è bisogno di braccia.

Di tante braccia!

Non servono particolari competenze, si tratterà per lo più di portare i conigli dal parco alla clinica e di riportarli indietro, ma è una fase importantissima senza la quale non è possibile fare il resto…

Domenica 9 febbraio ci sarà un incontro con il comune e con l’Azienda USL in cui verrà spiegato come si svolgeranno le operazioni: saranno loro a coordinare ed i volontari opereranno in tempi stabiliti.

Se conoscete il parco sapete che il numero di conigli è elevato, ed è necessario agire! Per favore, non giratevi dall’altra parte. Per lo meno, prima di decidere che questo impegno non fa per voi, andate a sentire quello che si dirà all’incontro.

Quei conigli hanno bisogno di aiuto, con poco si può fare tanto: non lasciamoli soli!

Per adesioni potete inviare una mail a info@madeinbunny.org indicando nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”, oppure compilare il modulo di contatto in fondo alla pagina indicando sempre nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”.

Evento FB:  Ricerca volontari per i conigli del Parco F.Agosto di Forlí

 

Di seguito il comunicato ufficiale:

 

COMUNICATO RICERCA VOLONTARI PER COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI FORLI’ PER LA GESTIONE DELLA COLONIA DI CONIGLI PRESENTE AL PARCO
URBANO “F. AGOSTO”

Si ricercano dei volontari da impiegare nella gestione della colonia di conigli insediata presso il Parco Urbano “Franco Agosto” di Forlì (FC), in particolare nell’ambito delle attività
finalizzate alla sterilizzazione e vaccinazione.
I volontari verranno opportunamente formati a cura dell’Azienda Sanitaria ed opereranno in sinergia con gli enti (Comune e Azienda USL) e la Società che ha in gestione il parco.
L’impegno previsto è ipotizzabile in due giorni settimanali, in date preventivamente pianificate e comunque sulla base di quelle che saranno le varie esigenze.
Non sono richieste competenze specifiche, ma è preferibile avere già una conoscenza della corretta gestione del coniglio.
In vista di tali operazioni, il giorno 9 febbraio alle ore 10:30, presso la saletta riunioni situata nell’edificio all’interno del Parco, adiacente ai campetti sportivi, raggiungibile dal parcheggio pubblico situato al termine della via Fiume Montone (1a traversa a dx di viale dell’Appennino), si terrà un primo incontro tra il Comune e gli aspiranti volontari per illustrare e chiarire la situazione e le fasi del procedimento.
All’incontro saranno presenti i volontari delle Associazioni Made in Bunny Odv e Follow the Bunny che si occuperanno di supportare la formazione per quanto concerne l’etologia del coniglio.

Gli interessati sono pregati di scrivere a: info@madeinbunny.org inserendo come oggetto “Ricerca volontari Forlì”.
Il Dirigente del Servizio Ambiente e Protezione Civile

Ing. Gianfranco Argnani

 

DiS D

L’angolo di Anna Cento

La bravissima artista Anna Cento ha rielaborato per Made in Bunny O.D.V. il nostro logo, creando una linea sulla base di tre temi principali: lo sfruttamento degli animali nell’allevamento intensivo, nel circo e nella caccia. Proponiamo di seguito le parole di Anna:

“Credere in sé e nella natura, nella creatività individuale,
nella letteratura, nella pittura, nella musica, nella cinematografia, nel valore di una bellezza che ciascuno struttura nella sua anima.
Ma soprattutto approdare alla convinzione che sia necessario ridisegnare il paradigma che colloca l’uomo come il “padrone” di ogni paesaggio dell’universo, e con esso di tutto ciò che si muove o respira su questo pianeta.
Non sentirsi padroni di nulla se non di se stessi.
Credere nell’innocenza degli animali, di tutte le creature che necessitano di ottenere l’amore e la protezione da parte degli esseri umani e non meritano invece di essere traditi da questi ultimi.
Sentire di non appartenere alla stessa specie di coloro che sfruttano le creature di altre specie, di chi fa nascere per poi uccidere sistematicamente, o che interrompe il loro ciclo vitale con la caccia, rubando loro l’esistenza, spazzando via i loro legami, calpestando con un selfie la dignità anche degli animali più maestosi.
Non appartenere alla stessa specie dei carcerieri, dei torturatori, degli addestratori, degli sfruttatori con la frusta in mano che rastrellano soldi itineranti sotto un tendone colorato o in bio parchi/zoo/acquari e parchi acquatici.
Avere una mano antispecista una mano che si alza per esprimere dissenso contro la schiavitù animale, che si apre per fermare, proteggere, liberare, una mano che ha qualcosa di diverso dalle altre mani. Una mano che a prima vista sembra uguale alle altre ma se la guardi attentamente non lo è.”
(Annamaria Centola)

Maglia bianca uomo/donna con scollo a V oppure girocollo:

Contributo associativo 19,00€ + spedizione

COME ORDINARE

Per ordinare scrivi a shopping@madeinbunny.org

Oppure compila il form sottostante:

Torna allo Shopping Solidale

 

DiS D

Made in Bunny al MI VEG 2019

L’associazione MADE in BUNNY O.d.v., sportello legale per la difesa dei conigli e dei nuovi animali da compagnia, parteciperà all’evento MIVEG 2019.

Lo scopo della partecipazione è quello di fare conoscere il coniglio, la sua etologia e le sue caratteristiche, in quanto si tratta del terzo animale presente nelle famiglie italiane.

Sarà proposta la petizione “Anche io so farti compagnia” per il riconoscimento dei conigli come animali da compagnia e per lottare contro il fenomeno dell’abbandono, presentando la nostra attività su questo fronte.

Presenteremo il nostro merchandising a sostegno della nostra attività sul territorio ed una linea d’autore edizione limitata apposta per l’evento.

Vi aspettiamo numerosi.

Clicca qui per vedere l’evento Facebook

Il MIVEG 2019 si terrà il 19 e 20 ottobre presto East End Studios – Via Mecenate 88A, 20138 Milano.

Per informazioni miveg.org

DiS D

L’intervista di Anna a RadioVeg.it

L’intervista di Anna, PREMIO DELLA CRITICA del concorso Una Buona Pasqua per tutti.

Il premio della critica, assegnato dalla giuria composta da Paolo Croci, cuoco de “La Mucca Felice” di Varese, da Grazia Cominato, voce di RadioVeg.it e da Fabio Marcone di MADE in BUNNY, è stato vinto da Anna Cento con il suo Zuccotto Salato, selezionato per la sua originalità, per la presentazione e per la descrizione della ricetta!!! Anna ha vinto la possibilità di raccontarsi a RadioVeg.it!

Ecco le date per ascoltare la sua intervista!!!

www.radioVeg.it

DiS D

Buona Pasqua per tutti- Le ricette in gara!

Buona Pasqua per tutti – Concorso gratuito a premi per menù vegano
 
MADE in BUNNY presenta un concorso in cui sarà premiata la miglior ricetta VEGANA!!! Dall’aperitivo al dessert, votate le idee che troverete più originali ed appetitose per mangiare bene senza fare del male!!! 😊

1° CLASSIFICATO!!!

Gnocchi di verza su vellutata di zucca

Ingredienti per gli gnocchi: 600 gr di verza, 200 gr di patate, 300 gr di semola di grano duro, uno spicchio di aglio, sale, pepe, olio evo
Ingredienti per la vellutata: 400 gr di zucca, 80 gr di porro, 1 patata, prezzemolo, sale, pepe, olio evo
Procedimento per gli gnocchi: lavare e tagliare con una forbice da cucina la verza, strizzarla bene e stufarla con l’aglio, le patate tagliate a tocchetti, sale e un filo di olio. A fine cottura dovrà risultare ben asciutta. Frullare, aggiungere la semola, impastare e formare delle palline.
Cuocere in abbondante acqua bollente salata fino a che salgono a galla.
Procedimento per la vellutata: tagliare a tocchetti la zucca e la patata, aggiungere 200 ml di acqua, il porro, il prezzemolo, sale, pepe e olio. A fine cottura frullare.
Servire con delle noci tritate.

Arcangela Streppone
https://www.facebook.com/arcangela.streppone

Per votare clicca qui!!!


2° CLASSIFICATO!!!

Rotolo Veg alle fragole

Ingredienti farina 100 gr. di farina di riso 30 gr. di maizena ,100 gr. di zucchero,1cucchiaino di lievito x dolci,120 grammi di latte di riso,300 grammi di panna veg oplà fragole q.b.
Unire farina maizena zucchero lievito, amalgamarli bene con il latte di riso, stenderla su una placca rettangolare rivestita di carta da forno, levigare bene, mettere in forno a 180 gradi x 15 minuti
prendete uno strofinaccio bagnato strizzato, rovesciatevi sopra la base di pan di spagna veg
adagiate sopra la panna veg (montata) le fragole a pezzetti, ora rotolate il pan di spagna aiutandovi con la carta da forno
una volta rotolato adagiatevi dei ciuffi di panna e le fragole tagliate a spicchi, per decorare potete usare foglioline di menta…

Cristina Verde
https://www.facebook.com/Cristy1967

Per votare clicca qui!!!


3° CLASSIFICATO!!!

Risolatte ai lamponi

200 gr. di riso
1 litro di latte di riso o di soia
1 stecca di vaniglia
la scorza di un limone
1 cucchiaio di sciroppo di agave (o 2/3 cucchiaini di zucchero di canna)
Cannella
Lamponi (o la frutta che più vi piace)

In un pentolino mettere a bollire a fiamma bassa il latte di riso con la scorza di limone a pezzi grossi, la cannella e la stecca di vaniglia. Aggiungere lo sciroppo di acero e mescolare gli ingredienti. Quando sta per bollire levare la scorza di limone e la vaniglia e versare il riso che faremo cuocere per trenta minuti sempre a fuoco basso, per evitare che attacchi al fondo.
Se il risolatte piace più cremoso, continuare a cuocere il riso finché diventa morbido appunto come una crema, aggiungendo o un po’ di acqua o altro latte di riso.
Guarnire con i lamponi.
Quello in foto l’ho cucinato a San Valentino… perché si cucina sempre pensando a qualcuno ❤️

Romina Zanotti
https://www.facebook.com/romina.zanotti.9

Per votare clicca qui!!!


VINCITORE DEL PREMIO DELLA CRITICA!!!

Zuccotto salato

TEMPO di preparazione 2 ore circa
DIFFICOLTÀ media

INGREDIENTI
3 o 4 patate a pasta gialla grandi;
3 o 4 rape rosse già lessate;
un vasetto di carciofini sott’olio sgocciolati e sciacquati;
cipolle rosse di Tropea;
carote tagliate julienne;
un panetto di tofu affumicato;
sale rosa qb;
pepe bianco qb.

Per la marinata
salsa di soia;
succo di limone;
capperi;
alghe nori / kombu;
un cucchiaino di senape forte.

Farcia:
1 vasetto di Maionese vegan;
1 vasetto di yogurt di soia bianco 250gr;
Panna da cucina vegan a piacere.

Decorazione
6 Noci macadamia;
4 cucchiai di lievito di birra in scaglie;
1 cucchiaino di curcuma in polvere;
Sfoglie di patate al forno;
carciofini sott’olio sgocciolati e sciacquati;
ravanelli.

Strumenti:
una teglia bassa con carta da forno,
una ciotola semisferica,
un piatto di portata grande,
una terrina per la marinata,
una spatola per dolci,
un mortaio.

Procedimento:
-Tagliare le cipolle di Tropea a listarelle sottili, il tofu affumicato a rettangolini ed immergerli per almeno un’ora in una marinata fatta con salsa di soia, succo di limone, alghe nori o kombu spezzettate, dragoncello, senape e capperi, allungare con poca acqua se necessario per coprire completamente il tofu e la cipolla.
-Lessare le patate in acqua salata con un cucchiaio di aceto di mele, uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino – lasciarle freddare e tagliarle a fettine;
-mettere da parte alcune fettine sottili di patate in una teglia sulla carta da forno per farle dorate al grill per la decorazione finale;
-Tagliare le rape rosse già lessate a fettine parte dei carciofini e le carote julienne.
Per la farcia
-Mescolare lo yogurt con la maionese e la panna;
-mettere da parte una porzione della farcia per la copertura finale.
-usare la ciotola semisferica per formare diversi strati fino a riempire lo zuccotto:
Farcia, patate, cipolle marinate, carote, carciofini, rape rosse, tofu affumicato marinato, farcia, ripetere daccapo formando più strati e far riposare in frigo per mezz’ora.

Nel frattempo triturare in un mortaio le noci macadamia, con il lievito di birra in scaglie e la polvere di curcuma e una macinata di pepe bianco.
Sformare lo zuccotto e disporlo al centro di un piatto di portata, ricoprirlo con la farcia tenuta a parte aiutandosi con una spatola per dolci.
Spolverizzare la parte superiore con il mix in polvere di noci, lievito e curcuma, disporre alcuni carciofini sopra e intorno sul bordo le sfoglie di patate rosolate al forno con i ravanelli.

Anna Cento
https://www.facebook.com/anna.cento

Per votare clicca qui!!!


Torta al cioccolato con crema al cioccolato e fragole

Ho impastato 300 gr di farina, con 30 gr di cacao, 100 ml di olio di semi , 200 gr di zucchero e 350 ml di latte di soia, con una bustina di lievito.
Infornato a 180 gr per 40/50 minuti per verificare la cottura fare la prova stecchino.
Nel frattempo ho preparato la crema al cioccolato, ho messo a bollire 500 ml di latte di soia con 150 gr di zucchero, mentre porto a bollore aggiungo 50 gr di amido di mais setacciato per non creare dei grumi, quando si sta addensando aggiungo 200 gr di cioccolato fondente. Lascio raffreddare in un contenitore basso ricoperto di pellicola.
Una volta raffreddata la torta e la crema, taglio la torta in tre parti, la bagno con una bagna fatta di latte di soia, zucchero e cacao, ricopro il primo piano di crema su cui appoggio delle fragole a pezzi, bagno il secondo e procedo come con il primo.
Una volta farcita lascio riposare in frigorifero per almeno 3 ore.
Tolgo dal frigorifero, faccio dei fori per riempire con le finte carote, successivamente ricopro la torta con della ganache al cioccolato fondente fatta con 200 ml di panna vegetale e 200 gr di cioccolato fondente. Metto a bollire la panna e una volta raggiunto il bollore la verso sul cioccolato fatto a pezzetti, lascio raffreddare e una volta raggiunta la consistenza giusta ricopro la torta.
Una volta che la ganache si è indurita ( io lascio riposare ancora un paio d’ore in frigorifero) creo le carote con della panna colorata di arancione e metto tutte le decorazioni in pasta di zucchero preparate precedentemente (coniglio e recinto), sbriciolo i pezzetti di torta che avevo tolto da sopra e faccio il terreno.
Poi con della panna colorata di verde simulo l’erba con una sac a poche e un beccuccio idoneo.

Alessandra Zulian
https://www.facebook.com/alessandra.zulian.7

Per votare clicca qui!!!


Peperone ripieno a strati di pan grattato con patate tagliate finemente e crema di carote

Scottare in padella il peperone con un filo di acqua
A parte tagliare finemente le patate ed aggiungerle al pan grattato tostato in padella amalgamando con olio evo crudo
Tagliare finemente le carote, cuocerle in acqua, aggiungere un filo d olio evo crudo e frullare
Ripartire a strati i preparati all’interno del peperone
E buon appetito

Andrea Ruggiero
https://www.facebook.com/andrea.ruggiero.372

Per votare clicca qui!!!


Cuori di risotto all’arancia

Ingredienti per 4 persone
• 10 pugni di riso Carnaroli (sul serio non li ho pesati ma ho fatto a occhio)
• 2 Arance belle grosse e profumate
• Olio Extravergine D’oliva
• 1/2 cipolla
• Vino bianco
• il brodo vegetale che avrete preparato
• Stampi in silicone a forma di cuore
• sale

Per il brodo vegetale:
• 2 l di acqua
• 1 cipolla
• 2 zucchine
• 1 finocchio
• 2 patate medie
• 3 carote
• 2 coste di sedano
• sale

Preparazione
Preparare il brodo vegetale: lo preparo come più o meno fa sempre mia mamma, salvo che in questo caso non ho messo il pomodoro. E’ molto semplice: lavare e mondare le verdure, farle a pezzi e mettere tutto dentro ad una pentola capiente aggiungendo un po’ di sale in base al vostro gusto…mamma ne mette poco…io un po’ di più 😊 Da quando bolle l’acqua, lasciar bollire a fuoco medio per circa un’ora.
Le arance: prelevate un po’ di scorza da un’arancia e tagliatela a listarelle, grattugiate la parte di scorza rimanente della prima e tutta la seconda arancia. Ora che le avete “grattugiate” potete spremerle per ricavarne il succo.
Veniamo al riso: tritare la cipolla e farla soffriggere in una pentola con un po’ di olio. Aggiungere il riso e farlo tostare a fuoco medio; sfumare con il vino bianco e successivamente iniziare a versare, un po’ per volta con uno sgommarello, il brodo vegetale; ogni volta che vedete che il riso si addensa assorbendo il brodo, versatene altro. Dopo circa 10 minuti di cottura del riso aggiungete il succo delle arance (la scorza grattugiata e le listarelle tenetele da parte per la decorazione).
Continuate la cottura del risotto all’arancia fino a che il riso sarà praticamente cotto (assaggiate per verificare la cottura). Aggiustate di sale se necessario.
Una volta cotto il risotto è pronto per essere impiattato normalmente; ricordatevi di aggiungere la scorza grattugiata.
Se invece volete dargli la forma a cuore della foto, versate il riso negli stampi in silicone a forma di cuore, fate intiepidire e sformate direttamente sui piatti. Decorate con la scorza di arancia tagliata a listarelle.

Annelise Nenny Nazionale Gennaretti
https://www.facebook.com/Annelise02

Per votare clicca qui!!!


Peperoni ripieni di zucchine con contorno di cavolfiore speziato

Lavare il peperone, tagliarlo a metà per la lunghezza e privarlo dei semi e del picciolo, oliarlo esternamente e porlo in una teglia da forno. Lavare e mondare mezza zucchina a piccoli pezzi, condire con olio, sale, rosmarino, timo, coriandolo, menta, pepe nero; riempire il peperone.
Lavare e mondare il cavolfiore e sbollentare qualche minuto, in una ciotola condire con olio sale, aglio in polvere, garam masala e una spolverata di pan grattato. Infornare con il peperone fino a doratura.

Apollonia Lotbrok
https://www.facebook.com/apollonia.lotbrok

Per votare clicca qui!!!

Il garam masala è una mistura di spezie tipica della cucina indiana e cucina pakistana: il significato del nome è spezia calda, anche nel senso di piccante. Wikipedia


Tiramisù vegano

ingredienti
• biscotti vegan (senza uova e senza latticini)
• zucchero grezzo
• 250 grammi di latte di riso
• 250 grammi di panna vegetale
• 2 cucchiai di fecola
• 1 bustina di vanillina
• 100 grammi di cioccolato fondente
• cacao amaro in polvere
• caffè

preparazione
1. In un pentolino di acciaio versare la fecola e la vanillina poi aggiungere il latte di riso sempre mescolando con una frusta per non formare grumi
2. Mettere sul fuoco a fiamma bassa e continuare a mescolare fino a quando non raggiunge il bollore
3. Lasciare addensare la crema per qualche minuto poi spegnere e trasferire in un contenitore coperto da pellicola per far raffreddare
4. Montare la panna vegetale da aggiungere alla crema fredda con movimenti delicati
5. Dolcificare a piacere il caffè con lo zucchero per inzuppare i biscotti
6. In una teglia grande o piccole mono-porzioni mettere uno strato di crema alternato da uno strato di biscotti imbevuti nel caffè
7. Spolverate di cacao e aggiungete qualche scaglia di cioccolato
8. Guarnire con cacao amaro e confetti vegani
9. Mettere il tiramisù vegan in frigorifero e aspettare un paio d’ore prima di servire. Buon appetito!

Cristina Giorgio
https://www.facebook.com/cristina.giorgio.78

Per votare clicca qui!!!


Dolcetti bianchi e neri

– 60 g cereali di riso soffiato
– 200 g cioccolato bianco veg
– 200 g cioccolato fondente

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, appena si sarà sciolto il cioccolato spegnere il fuoco lasciando i pentolini nell’acqua calda e mescolare i cereali di riso soffiato.
Quando sarà tutto ben amalgamato, togliete dall’acqua e con un cucchiaio fare dei mucchietti di impasto su una teglia coperta con carta da forno.
Lasciarli indurire all’aria e poi mettere in frigo.

Elisa Savasini

https://www.facebook.com/elisa.savasini

Per votare clicca qui!!!


Gnocchetti piccanti di ceci con zucchine e fiori di zucca in crosta di noci.

x gli gnocchetti: farina di ceci + un’altra farina non raffinata in proporzione 2 a 1. Unire le due farine, il sale e l’acqua. Lavorare finché la pasta non sarà pronta (un panetto bene omogeneo che si attaccherà, data la farina di ceci, pochissimo alle mani).
Sul fuoco far bollire l’acqua salandola ed aggiungendo un cucchiaino di olio (per non far attaccare la pasta), quando sarà pronta unire gli gnocchi.
In un’altra pentola aggiungere l’olio con la polvere d’aglio (con la quantità regolatevi a gusto), dopo pochi secondi unire le tagliatelle di zucchine ed i fiori di zucca precedentemente puliti (seguendo l’ordine visto che le zucchine richiederanno qualche secondo in più per la cottura), sale q/b.
I pochi minuti di cui necessiteranno gli gnocchi per cuocersi basteranno alla verdura, alla quale appena pronta andrà aggiunto il peperoncino.
Scolare gli gnocchi ed unirli alla verdura facendo amalgamare bene in modo che si venga a creare una gustosa cremina.
Preparare il piatto unendo la granella di noci.
Servire ben caldi ❤

Francesca Cos
https://www.facebook.com/francesca.cosentino.733

Per votare clicca qui!!!


Peperoni a modo mio

ingredienti per 4 persone: 1 kg di peperoni Rossi e Gialli; 50 grammi di capperi, 150 grammi di olive nere denocciolate(peso prodotto sgocciolato), pan grattato, sale olio evo.
Lavare i peperoni e farli a listerelle sottili, in una ciotola capiente mescolarli col pane, i capperi, le olive, l’olio e il sale finché non saranno ben amalgamati.
Preparare una teglia con carta da forno e dopo averli disposti in uno strato sottile cuocerli in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti (finché non diventano un po’ abbrustoliti).
Servire tiepidi

Francesca Fra
https://www.facebook.com/Aileenk8

Per votare clicca qui!!!


Pesto agrumato broccoli e mandorle

Ingredienti:
– 80 gr di pasta corta integrale
– 1 cipolla piccola
– 100 gr broccoli
– 10 gr di mandorle (meglio se tostate)
– Il succo di mezza arancia
– Sale Olio EVO
Procedimento:
Lessare i broccoli per qualche minuto in acqua salata; io preferisco che rimangano croccanti, in questo modo il pesto sarà più rustico, più granuloso. Scolarli e nella stessa acqua cuocere la pasta. Nel frattempo in una padella soffriggere la cipolla, aggiungere il succo d’arancia e far sfumare. Frullare i broccoli con le mandorle e un filo d’olio, aggiustare di sale e quando la pasta è cotta unirla al soffritto e al pesto mescolando il tutto.
Buon appetito!

Lucia Chesi
https://www.facebook.com/lucia.chesi1

Per votare clicca qui!!!


Biscotti di pasta frolla

100gr di zucchero di canna
200gr di burro vegetale a pezzi (io uso la valle’ o burro di cocco denaturato)
370gr di farina 0 di poca forza 150W
1 cucchiaio di amido di mais
1 pizzico di sale
Vaniglia

Procedimento : rendere lo zucchero di canna a velo in un mixer o robot da cucina.
Una volta ridotto in polvere aggiungere la farina e il burro a pezzi. Potete impastare a mano o con una planetaria. Ricordatevi di non lavorare troppo l’impasto in modo da non scaldarlo. Il procedimento deve durare circa 1 e mezzo finché non diventa un impasto omogeneo in modo da formare un panetto compatto con le mani. Dopo di che, lasciare in frigo 1 ora a riposare in modo che si rassoda.
Trascorso il tempo prendere il panetto da frigo e stendere una sfoglia a secondo di 2 cm a( seconda del vostro gusto) e formare le forme che volete con le formine o semplicemente con un bicchiere.
Informare a 180 gradi (preriscaldare il forno) modalità ventilato per circa 15minuti.
A fine cottura potete decorare come volete.
Con cioccolato fuso o glassa allo zucchero.
La glassa allo zucchero per decorazione è semplicissima. Bastano 100 gr di zucchero a velo più 2 cucchiai di acqua. Portare l’acqua a bollore e giungerla un cucchiaio alla volta allo zucchero a velo. La glassa deve risultare viscosa.
Ora potete decorare a vostro piacimento, se la veste colorata basta aggiungere un piccolo quantitativi di colorante vegetale in polvere.
Consigli : se volete rendere i vostri biscotti più saporiti, potete aromatizzarli all’arancia.
150 gr buccia di arancia state attenti a non prendere la parte bianca(usate un pela patate). Basta tritare la buccia in un mixer aggiungere un’arancia( sia polpa che succo) e aggiungere sciroppo di agave, amalgamare bene ed ecco a voi un ‘aroma all’ arancia perfetto. Bastano 2 cucchiai per aromatizzare.

Mary Putignano
https://www.facebook.com/profile.php?id=100008218513337

Per votare clicca qui!!!


Crostata senza glutine con frutta fresca

Per la frolla occorrono 270 gr di farina, 2 cucchiai di zucchero a velo, 200 ml di panna di soia
Amalgamare il tutto e fare una palla da far riposare in frigo per circa mezz’ora, dopodiché stendere in teglia e cuocere in forno statico a 200 gradi per circa 20 minuti.
Una volta cotta la base, mettere sopra la crema pasticcera, ovviamente vegana e poi farcire con frutta a piacere
Infine cospargere “la glassa” fatta di marmellata di albicocche diluita in acqua 😋

Mena Livorno
https://www.facebook.com/mena.livorno

Per votare clicca qui!!!


Asparagi in crosta

Ingredienti
• Pasta sfoglia
• Asparagi freschi
• Bevanda di soia
• Semi di sesamo e di papavero
• Pepe
Salsa di soia

preriscaldare il forno a 180°C.
lavare gli asparagi e tagliare il pezzo finale del gambo, più duro.
Mettere gli asparagi in una ciotola e lasciateli marinare con un po’ di salsa di soia e una spolverata di pepe.
Stendere la pasta sfoglia e tagliare delle striscioline. prendete un asparago e avvolgetegli attorno la striscia di pasta sfoglia, premere un po’ nella parte finale per farlo attaccare bene.
Ora spennellate con il latte di soia e i semi di sesamo e papavero alternati, infornate subito per circa 25/30 minuti fino a che la superficie non diventerà bella dorata.

Monica Gu Gu Susini
https://www.facebook.com/monica.g.susini

Per votare clicca qui!!!


Torta Matta senza uova, lievito e latte

170 gr. di farina doppio zero 170 di zucchero 3 cucchiai di cacao un cucchiaino di bicarbonato, 1/2 cucchiaino di sale, 6 cucchiai di olio di semi, un cucchiaio di vanillina un cucchiaio di aceto bianco, 250 ml di acqua, 70 gr. di cioccolato fondente.
Oliare una teglia di 20 cm. Sistemare farina, zucchero, cacao, bicarbonato, sale nella teglia, poi versare sopra olio, acqua, aceto, vanillina e mischiare con un frustino fino ad amalgamare. Aggiungere il cioccolato a pezzi. Forno caldo 180° – 30 minuti

Paola Adami
https://www.facebook.com/profile.php?id=100011326260524

Per votare clicca qui!!!


Burger di zucchine e patate al rosmarino:

– uno scalogno
– due zucchine
– una patata
– farina di ceci q.b.
– sale e pepe
– rosmarino, timo
– curcuma (facoltativo)

Cuocere le verdure al vapore e schiacciarle in un passino 8io schiaccio prima un poco le zucchine per far perdere l’acqua) o, se si preferisce, tagliarle a pezzettini molto piccoli.
Soffriggere lo scalogno tritato nell’olio, unirlo alle verdure schiacciate o tagliate con sale, pepe, aromi e farina di ceci quanto basta per poter formare dei burger con le mani.
Passare, infine, nel pangrattato, e cuocere in forno a 180° per 15 minuti o in una padella con un filo d’olio e un rametto di rosmarino.
Una vera delizia!

Patrizia Zandonà
https://www.facebook.com/patrizia.zandona

Per votare clicca qui!!!


Carciofo alla Giudia

Pulire il carciofo dalle foglie, e metterlo in acqua fredda con succo di limone.
Sciacquare bene il carciofo e sbatterlo verticalmente . Preparare un trito con erbetta aglio e peperoncino inserire il trito nella parte centrale del carciofo.
Mettete a soffriggere aglio e olio in tegame e fate cucinare e rosolare il carciofo, potete aggiungere a piacere un pochino di vino bianco/acqua per farlo cucinare.
Impiattarlo con delle piccole violette del pensiero commestibili.
Buona Pasqua!!

Sonia Frazzitta
https://www.facebook.com/sonia.frazzitta

Per votare clicca qui!!!

Follow by Email