Archivio per Categoria Informazione

DiFabio

Parco Urbano “F. Agosto” Forlì

– CONTINUA LA RICERCA DI VOLONTARI –

 

Continua la ricerca dei volontari per la gestione della colonia di conigli all’interno del Parco Urbano di Forlì.

In questa prima fase si ricercano persone disponibili a dare supporto in fase di cattura, che avverrà tramite il posizionamento di gabbie trappola, per il trasferimento dei conigli catturati dal Parco Urbano all’ambulatorio dell’USL dove verrà eseguita la profilassi veterinaria (vaccini, sterilizzazioni, etc) e per il trasporto di ritorno verso il parco quando il protocollo veterinario lo consentirà.

Al momento è in corso la formazione dei volontari che si sono resi fino ad oggi disponibili e che ringraziamo profondamente. Data la quantità dei conigli presenti, è necessario ulteriore supporto, in modo da poter assicurare lo svolgimento delle attività di cattura e trasferimento nei giorni che verranno anticipatamente calendarizzati.

L’impegno richiesto è di due gg a settimana, su turni organizzati: maggiore sarà il numero dei volontari a disposizione del comune, minori le tempistiche e l’impegno necessario da parte del singolo.

Invitiamo tutti a partecipare al prossimo incontro che si svolgerà nella sala riunioni del Parco Urbano sabato 22 febbraio alle 10.30.

Per manifestare la propria adesione a questa campagna, vi chiediamo di inviare una mail all’indirizzo info@madeinbunny.org con oggetto “Ricerca volontari Forlì”.

Gli aggiornamenti anche sull’evento facebook al seguente indirizzo: https://www.facebook.com/events/199743661168315/


 

Grazie per l’attenzione.

DiS D

AAA Volontari Cercasi- Parco “F. Agosto” Forlí

 

A tutti i conigliari!!!

Abbiamo un urgente bisogno di persone disposte a regalare alcune ore del proprio tempo per aiutare i conigli del parco Franco Agosto di Forlì: stanno per iniziare le vaccinazioni e le sterilizzazioni della colonia, ma c’è bisogno di braccia.

Di tante braccia!

Non servono particolari competenze, si tratterà per lo più di portare i conigli dal parco alla clinica e di riportarli indietro, ma è una fase importantissima senza la quale non è possibile fare il resto…

Domenica 9 febbraio ci sarà un incontro con il comune e con l’Azienda USL in cui verrà spiegato come si svolgeranno le operazioni: saranno loro a coordinare ed i volontari opereranno in tempi stabiliti.

Se conoscete il parco sapete che il numero di conigli è elevato, ed è necessario agire! Per favore, non giratevi dall’altra parte. Per lo meno, prima di decidere che questo impegno non fa per voi, andate a sentire quello che si dirà all’incontro.

Quei conigli hanno bisogno di aiuto, con poco si può fare tanto: non lasciamoli soli!

Per adesioni potete inviare una mail a info@madeinbunny.org indicando nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”, oppure compilare il modulo di contatto in fondo alla pagina indicando sempre nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”.

Evento FB:  Ricerca volontari per i conigli del Parco F.Agosto di Forlí

 

Di seguito il comunicato ufficiale:

 

COMUNICATO RICERCA VOLONTARI PER COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI FORLI’ PER LA GESTIONE DELLA COLONIA DI CONIGLI PRESENTE AL PARCO
URBANO “F. AGOSTO”

Si ricercano dei volontari da impiegare nella gestione della colonia di conigli insediata presso il Parco Urbano “Franco Agosto” di Forlì (FC), in particolare nell’ambito delle attività
finalizzate alla sterilizzazione e vaccinazione.
I volontari verranno opportunamente formati a cura dell’Azienda Sanitaria ed opereranno in sinergia con gli enti (Comune e Azienda USL) e la Società che ha in gestione il parco.
L’impegno previsto è ipotizzabile in due giorni settimanali, in date preventivamente pianificate e comunque sulla base di quelle che saranno le varie esigenze.
Non sono richieste competenze specifiche, ma è preferibile avere già una conoscenza della corretta gestione del coniglio.
In vista di tali operazioni, il giorno 9 febbraio alle ore 10:30, presso la saletta riunioni situata nell’edificio all’interno del Parco, adiacente ai campetti sportivi, raggiungibile dal parcheggio pubblico situato al termine della via Fiume Montone (1a traversa a dx di viale dell’Appennino), si terrà un primo incontro tra il Comune e gli aspiranti volontari per illustrare e chiarire la situazione e le fasi del procedimento.
All’incontro saranno presenti i volontari delle Associazioni Made in Bunny Odv e Follow the Bunny che si occuperanno di supportare la formazione per quanto concerne l’etologia del coniglio.

Gli interessati sono pregati di scrivere a: info@madeinbunny.org inserendo come oggetto “Ricerca volontari Forlì”.
Il Dirigente del Servizio Ambiente e Protezione Civile

Ing. Gianfranco Argnani

 

DiFabio

Resoconto attività 2019

Abbiamo creato questa pagina per aggiornarvi sulle attività svolte quest’anno dalla nostra associazione, al fine di rendervi partecipi del nostro operato e condividere i risultati.

Per quanto riguarda la nostra principale attività di tutela legale per gli animali esotici:

Per quanto riguarda il sostegno a volontari ed associazioni:

Per quanto riguarda il riconoscimento del coniglio come animale da compagnia:

… e …

Anche Oxbow Italia, produttore di alimenti di qualità per i nostri conigli, cavie, criceti etc…, ha condiviso la nostra raccolta firme:

Inoltre abbiamo tradotto la petizione in Inglese, Francese, Rumeno, Spagnolo e prossimamente anche in Tedesco, ed abbiamo iniziato a raccogliere adesioni in Europa. Infatti, contemporaneamente alla presentazione delle firme raccolte presso il Governo Italiano ed il Ministro dell’Ambiente, provvederemo anche alla presentazione di copia delle stesse firme al Parlamento Europeo, al fine di informare l’Europa della presentazione della nostra proposta di legge.

 

La pagina è in costante aggiornamento.

 

Grazie per l’attenzione.

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni contattaci compilando il modulo qui sotto:

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

DiFabio

#cambiamoleregole

SUL NOSTRO SITO UNA BOZZA DI NUOVO REGOLAMENTO PER LA TUTELA DEL BENESSERE DEGLI ANIMALI, DA PROPORRE AI CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE. QUESTO E’ IL MOMENTO DI AGIRE.

Le Elezioni Amministrative 2019 si terranno domenica 26 maggio in 3.783 comuni appartenenti alle regioni a statuto ordinario, Friuli Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige. Il turno di ballottaggio è fissato per domenica 9 giugno, mentre si andrà alle urne il 16 giugno in 29 comuni della Sardegna.

MADE in BUNNY O.d.v. propone per questa occasione una bozza di Nuovo regolamento per la tutela degli animali, redatto dalla nostra Serena Dentici, che può essere scaricato e proposto ai candidati alle posizioni delle rispettive liste.

Abbiamo la possibilità di sottoporre il regolamento per costruire, ognuno nel proprio comune di residenza, il futuro dei nostri amici animali.

Questo è il momento, cambiare si può, cambiare si deve!!!

scarica qui il nuovo regolamento

 

Per ulteriori informazioni oppure per proporre modifiche e/o integrazioni, compila il form qui di seguito.

DiFabio

La corretta alimentazione

Quante volte ci siamo domandati “che cosa mangia un coniglio? Qual’è la regola da seguire?” La regola con questi piccoli amici non esiste, può variare di esemplare in esemplare. Vi forniamo una breve guida introduttiva alla corretta alimentazione dei nostri amati orecchiuti.

Il coniglio è un lagomorfo, e non un roditore, strettamente erbivoro
quindi alla base dell’alimentazione vi devono essere erba, fieno, verdure e pochissima frutta e pellet (che devono essere utilizzate solo come premio). Mangimi a base di granaglie, legumi, semi e prodotti da forno come pane e biscotti (anche se commercializzati come “adatti ai conigli”) sono estremamente nocivi per la loro salute e non devono essere somministrati in nessun caso.

L’erba è l’alimento migliore per un coniglio in quanto apporta le fibre utili alla corretta motilità intestinale e, grazie al contenuto di silice, contribuisce alla giusta usura dei denti; se si ha la possibilità di raccoglierne, devono provenire da zone non contaminate da gas di scarico, quindi lontane dalle strade, e non frequentate da animali. E’ possibile anche creare dei “prati casalinghi”, piantando semi quali festuca, poa, piantaggine, loietto ed altre in grossi vasi.

Ottimo succedaneo dell’erba è il fieno, meglio se di prato polifita, (senza erba medica per i conigli oltre i sei mesi , in quanto ricca di calcio: va bene per i coniglietti giovani o per le coniglie in gestazione e allattamento, ma è sconsigliata negli altri casi perché potrebbe provocare accumuli di calcio a livello renale).
Il fieno, indipendentemente dalla marca scelta, non deve essere polveroso od odorare di muffa: un fieno buono contiene steli di diverse consistenze e colori (più o meno verde, fili giallini, rametti, foglioline e fiorellini secchi) ed ha un buon profumo.

Le verdure da preferire sono prevalentemente quelle a foglia verde: cicorie, indivia belga, scarola, radicchi, lattughe, foglie di sedano che devono costituire la base del menù quotidiano; in aggiunta, a rotazione, si può scegliere uno o due vegetali tra rucola, valeriana, finocchi, carciofo, bietola o spinaci (una/due volte a settimana, possibilmente non insieme e da evitare nei soggetti con problemi renali od alle vie urinarie a causa dell’alto contenuto di acido ossalico); una/due volte a settimana si può dare una piccola quantità di brassicacee (cavoli, broccoli, ravanelli…). Il pasto può essere completato con sedano, carote, pomodori, peperoni, zucchine… Attenzione agli ortaggi assolutamente da vietare:
patate, melanzane, cipolle, aglio, porro, scalogno.

Quando si introduce una nuova verdura, la si deve dare in una quantità minima per verificare che non vi siano reazioni (feci molli o formazione di gas), ed è meglio “testare” un vegetale alla volta.

Il pellet deve essere di ottima qualità, con un alto contenuto di fibre grezze, e può venir dato anche quotidianamente nella misura di un cucchiaio per kg di peso del coniglio, ma non è un alimento indispensabile.

Fiori ed erbe aromatiche essiccate costituiscono un ottimo e salutare snack per conigli: camomilla, malva, petali di rosa, malva, calendula, dente di leone, cicoria, menta… sono facilmente reperibili nelle erboristerie o venduti nei pet shop.

La frutta può essere data al coniglio, ma in piccolissime quantità (un cucchiaino circa) ed occasionalmente: una rondella di banana, un cubetto di mela, mezza fragola, una ciliegia (togliere il nocciolo!), anche essiccate, ma in tal caso la quantità deve essere ulteriormente ridotta, e devono essere un premio speciale, non la regola.

La quantità di cibo che si deve dare ad un coniglio dipende, naturalmente,  da molte varianti: dal peso, dal metabolismo, dall’età, dall’attività o sedentarietà; indicativamente, si può considerare che, in condizioni normali, per ogni chilo di peso si può fornire un quantitativo di verdure pari al contenuto di una tazza da cereali, da suddividere preferibilmente in due pasti, mentre il fieno deve essere fornito illimitatamente.

L’acqua deve essere sempre a disposizione, fresca e pulita; è da preferirsi la ciotola (o dispenser) al beverino, che costringe il coniglio ad una postura innaturale.

Inoltre, è bene seguire alcuni accorgimenti: le verdure devono essere fresche, non fredde di frigo, non bagnate (ma non è necessario che siano asciutte se il coniglio è abituato a mangiarle); mai somministrare vegetali cotti o decongelati; utilizzare una fieniera e buttare il fieno sporco di feci ed
urina. Gli avanzi di verdura vanno buttati perché possono fermentare; buttare i pellets scaduti, fieni polverosi o che odorano di muffa; non fare cambi repentini di alimentazione, per dare il tempo all’organismo di abituarsi e non rischiare che la nuova alimentazione provochi diarrea.
Favorire il movimento del coniglio, attraverso giochini e l’interazione col proprietario, sempre nel rispetto dell’indole dell’animale.

L’argomento è molto vasto e questa mini-guida è da intendersi come una introduzione, secondo quelle che sono le linee guida comunemente approvate dai veterinari esperti in animali esotici: per chiarimenti ed dubbi, fate sempre riferimento al vostro veterinario.

Alice Paoletich e Reny Jaddat Samir

Made in Bunny OdV / Coniglio Codino a Pon Pon