Archivio per Categoria Rassegna stampa

DiFabio

✅ CENSIMENTO COLONIA DI CONIGLI NEL PARCO DELLA CAFFARELLA A ROMA ✅

Ieri 10 settembre 2022 dalle ore 18 alle ore 21 si è svolto il censimento della colonia di conigli presente nel parco della Caffarella a Roma.
Il metodo scientifico utilizzato per il conteggio della colonia è già stato da noi attuato in altri parchi italiani, anche con la collaborazione delle ASL veterinarie di riferimento.
Il censimento di una colonia (non solo di conigli ma di animali in generale) è la PRIMA ATTIVITÀ DA REALIZZARE AL FINE DI VALUTARE LE MODALITÀ OPERATIVE PER LA LORO TUTELA.
Le risultanze del censimento saranno elaborate all’interno di un progetto tecnico per la gestione della colonia, da noi redatto con il supporto dei nostri veterinari esperti in animali esotici. Il progetto sarà presentato agli enti preposti.
Un ringraziamento doveroso agli attivisti che ieri hanno dedicato il loro tempo per questa iniziativa, che hanno collaborato attivamente nell’organizzazione e nella realizzazione del censimento.
MADE in BUNNY O.d.v.
DiFabio

AVVISO IMPORTANTE – Con il contributo di Elisa Di Eusanio💚

Domenica 12 giugno dalle 8 alle 12 presso il nostro stand di fronte all’area cani del parco della Caffarella, per iscriversi al censimento, ritirare il materiale necessario e ricevere la formazione (mezz’ora),

Domenica 19 giugno alle ore 18:30 presso il parco della Caffarella a Roma per eseguire il censimento (due ore).

Iscrizione dietro versamento di contributo di € 10,00 per le spese di assicurazione come richiesto dall’Ente Parco nel nulla osta.

Si ricorda che il censimento è FONDAMENTALE per la realizzazione di un progetto per la gestione e tutela della colonia.

Ringraziamo sin d’ora coloro che interverranno.

Grazie Elisa per il supporto. Made in Bunny Odv

 

DiFabio

ANCHE IO SO FARTI COMPAGNIA – AL VIA LA CAMPAGNA NAZIONALE AFFISSIONI

Da lunedì 11 aprile è iniziata una campagna di affissioni che attraverserà tutta l’Italia al fine di promuovere la petizione per il riconoscimento del coniglio come animale da compagnia “Anche io so farti compagnia”.
Il coniglio, per la legge italiana, è un animale da reddito.
Secondo la nostra petizione, un coniglio iscritto nell’anagrafe nazionale, sia nano che XL, acquisirebbe il titolo di “non DPA”, ovvero non destinato per la produzione alimentare, e quindi “animale da compagnia” con i conseguenti diritti che oggi sono riconosciuti soltanto a cane, gatto e furetto.
Prima tappa, dall’11 aprile a Roma e Milano: di seguito indichiamo le vie dove poter trovare i cartelli.

ROMA:

  • Via Monte Brianzo Civ. 89/86
  • Lungotevere Vallati angolo Via Strengari
  • Viale Manzoni tra il civ. 41 e 47
  • Via Mecenate da mt. 10 fronte civico 37 – 35
  • Via Appia civ 371 (37)
  • Via Solunto dx civico 7 fino a Via Stabia
  • Viale Marco Polo a 15 mt dopo il civ. 76
  • Piazzale dei Partigiani angolo Via dei Verbiti

 

MILANO:

  • Viale Regina Margherita civ. 17
  • Via degli Olivetani angolo San Vittore
  • Via Vico gian Battista fronte civ. 18
  • Via Azario Pietro civ. 3 rep. strade
  • Piazza Cimitero Monumentale lato dx
  • Via Nono Luigi civ. 7

Invitiamo tutti i sostenitori dell’idea del coniglio come animale da compagnia ad inviarci foto delle affissioni scrivendo a info@madeinbunny.org
Invitiamo tutti a firmare e condividere la petizione, disponibile al seguente link:
Grazie dell’attenzione.
 MADE in BUNNY O.d.v.
DiFabio

ALL’AVVIO I LAVORI PER LA CREAZIONE DEL PRIMO CENTRO DI ADOZIONI CONIGLI COMUNALE

Oggi è una giornata di importanza storica per la nostra associazione. Dopo anni di impegno e duro lavoro, finalmente il nostro progetto di gestione colonie di conigli presso parchi pubblici vede il suo massimo compimento con l’avvio dei lavori per la costruzione del primo centro di adozioni conigli Comunale in Italia.
La creazione di questa struttura sarà l’alternativa all’acquisto di animali per il cittadino, in chiara opposizione al mercato della vendita dei pet, dal quale derivano la maggior parte delle problematiche per ogni associazione che recupera animali. Ricordiamo che esiste un mercato clamoroso di conigli, esposti nelle vetrine dei negozi ancora cuccioli, e che questo mercato della vendita non condivide le conoscenze necessarie a chi porta in casa questi animali, causando così l’incremento di quelle situazioni di non reciproca soddisfazione (ma soprattutto per il coniglio) che spesso si trasformano in cessioni oppure in abbandoni.
Presso la struttura in fase di costruzione, invece, i cittadini interessati potranno avvicinarsi ai conigli con il supporto dei volontari, che saranno lieti di condividere la corretta gestione e garantire così che l’ingresso in famiglia di un coniglio sia un’esperienza gratificante per tutti, soprattutto per il coniglio.
Una volta ultimate le lavorazioni predisposte dal Comune, che merita di essere ringraziato per primo per aver accettato e sostenuto le nostre proposte, MADE in BUNNY provvederà all’allestimento della struttura realizzando delle recinzioni interne per creare dei box che saranno attrezzati per ospitare tutti quei conigli che per diversi motivi non sono riusciti ad adattarsi alla vita nella colonia, oppure i nuovi conigli abbandonati nel territorio, anche provenienti da allevamenti rurali (destinati al consumo alimentare e liberati spesso malati dagli allevatori) al fine di provvedere alle loro esigenze e ad una futura adozione.
Questa attività di allestimento della struttura sarà realizzata anche grazie a RadioVeg.it che ha devoluto a questo nostro progetto parte della raccolta fondi denominata “3 giorni per RadioVeg.it” realizzata lo scorso dicembre, e naturalmente grazie a tutti i donatori e sostenitori della radio e del nostro progetto. A Grazia Cominato, allo staff della radio ed a tutti i donatori, tra i quali ci fa piacere ricordare Gianluca Felicetti e la LAV, va oggi il nostro più sincero ringraziamento per il sostegno ricevuto.
Chi segue le nostre attività e ci sostiene, sa che Made in Bunny odv nel 2020 ha sottoscritto con il Comune di Forlì un patto di collaborazione per avviare un progetto di gestione della colonia presente al Parco Urbano Franco Agosto: il patto prevede, tra le varie attività in essere, la vaccinazione e sterilizzazione dei conigli effettuata dal Comune e la supervisione tecnica della Asl di competenza. Made in Bunny ha provveduto alla creazione di un gruppo di cittadini volontari ed alla loro formazione attraverso condivisione di conoscenze e webinar con veterinari esperti in conigli. I cittadini sono coloro che provvedono alla gestione della colonia ed alle catture, ed oggi siamo ad oltre 300 conigli vaccinati, sterilizzati e messi in sicurezza.
E questo gruppo di cittadini, proprio oggi, ha depositato con la nostra collaborazione l’atto costitutivo di una nuova associazione Forlivese: La piccola tana di Forlì, associazione che si occuperà della gestione dei conigli presso il parco nell’attuazione del patto di collaborazione, della gestione della nuova struttura e delle adozioni dei conigli. Creare opportunità di volontariato è stato da sempre un nostro obiettivo, all’apice del progetto di gestione delle colonie. Ed oggi possiamo festeggiare anche questo risultato.
Ricordiamo che Made In Bunny ha proposto questa iniziativa anche in altre decine di situazioni e che è già avanzato alla fase progettuale in altri tre comuni. Con i fatti si sta anticipando la legislatura, che dovrà tenere conto delle nostre attività.
Come esistono strutture pubbliche per cani e gatti, ora il comune di Forlì ha una struttura in cui ospitare i conigli in cerca di casa. Una enorme conquista, se pensiamo che per la legge italiana il coniglio ancora non ha lo status di animale da compagnia (a questo proposito Vi ricordiamo di firmare la nostra petizione per riconoscere i diritto degli animali da affezione anche ai conigli, sul nostro sito al link https://www.madeinbunny.org/…/il-testo-della-petizione…/).
Il nostro sogno è che questa sia la prima di una lunga serie di strutture dedicate ai conigli randagi, così da poter sollevare le Associazioni ed i Volontari dall’onere degli stalli casalinghi per permettere loro di avere maggiore capacità di recuperare gli animali in difficoltà.
Per sostenere il nostro lavoro e la realizzazione di questo ed altri progetti, potete aderire alla campagna di tesseramento 2022 oppure effettuare una donazione. Con la trasparenza che ci contraddistingue, tutti i fondi raccolti saranno spesi per gli animali e sarà dato conto di quanto realizzato. Le informazioni su come sostenerci sono sul nostro sito internet al seguente link:
Il direttivo.
DiFabio

RESOCONTO DEL 2021 E PROGETTI PER IL 2022 – ATTIVITÀ DELL’ASSOCIAZIONE MADE IN BUNNY ODV

Nel presente articolo, secondo la trasparenza che da sempre ci contraddistingue, presentiamo alcune delle principali attività realizzate nello scorso anno ed in seguito alcuni progetti in corso di attuazione per il nuovo anno.
RESOCONTO DEL 2021
L’anno 2021 appena concluso ci vede in un momento di massimo impegno nel lavoro di tutela delle colonie di conigli nei parchi pubblici.
Infatti abbiamo avuto all’attivo diversi tavoli tecnici con più comuni ed enti di controllo, nei quali abbiamo provveduto a presentare un progetto specifico di gestione delle rispettive colonie, nella speranza di poter migliorare le condizioni di vita dei tanti conigli abbandonati presenti in tutta Italia.
Iniziamo con Forlì – parco Franco Agosto, e con l’esecuzione del progetto di gestione della colonia grazie al patto di collaborazione stipulato con il Comune, al supporto tecnico della Asl di Forlì ed alla Clinica Veterinaria Porta Schiavonia. All’attivo oltre 300 conigli vaccinati e sterilizzati, anche in regime di zona infetta a seguito di un focolaio di mixomatosi, ordinata dal Comune ad agosto 2020 e terminata a maggio 2021. In quei mesi non ci sono stati abbattimenti di massa, ma vaccinazioni, sterilizzazioni ed adozioni.
Inoltre tutti i casi che uscivano dalla gestione veterinaria ordinaria pattuita, sono stati presi in carico direttamente da MADE in BUNNY Odv, con i relativi costi anche elevati, che abbiamo potuto sostenere grazie all’auto finanziamento ed all’aiuto dei nostri sostenitori.
Ma la nostra attività non si è fermata soltanto a Forlì. Abbiamo tavolo tecnico aperto con il comune di Bari per la Pineta San Francesco. Abbiamo dato supporto ad una squadra di volontari per il censimento e la gestione dei conigli. Al momento la colonia è esaurita, ringraziamo per la collaborazione la garante per la tutela dei diritti animali ed i volontari di Bari per il costante impegno e per le comunicazioni di aggiornamento e monitoraggio che ci stanno garantendo.
Sempre in Puglia, abbiamo un dialogo aperto con il comune di Noicattaro, abbiamo presentato il nostro progetto per la gestione della colonia a valle di sopralluogo di dettaglio. Stiamo attendendo l’indizione di una gara di appalto per poter presentare la nostra istanza.
Nel Lazio, a Roma, abbiamo ottenuto autorizzazione alla realizzazione di eventi informativi circa il corretto comportamento del cittadino nel parco della Caffarella, al fine di aiutare nel rispetto del regolamento del parco e nella gestione della colonia di conigli in esso presente. Abbiamo così realizzato alcune giornate informative con campagna di volantinaggio e sensibilizzazione. Le attività procederanno con il censimento della colonia.
Sempre in Emilia Romagna:
– abbiamo dialogo aperto con il comune di Correggio, al quale abbiamo presentato il nostro progetto e siamo in attesa di sviluppi;
– abbiamo dialogo aperto con il comune di Reggio Emilia, per il parco “Il Diamante”, al quale abbiamo presentato un progetto specifico a seguito di sopralluogo. Il Comune, recentemente, ha avviato un procedimento di propria iniziativa, chiedendo a noi ed altre associazioni supporto per le adozioni, in quanto in conigli non adottati, a seguito di sterilizzazione, saranno reintrodotti nel parco, senza la necessaria messa in sicurezza da noi invocata. Su questa situazione forniremo aggiornamenti in post specifico.
Queste sopra sono soltanto alcune delle situazioni più rilevanti da noi seguite. Si precisa che, per ogni istanza, sono necessarie ore di impegno dei Volontari e del personale tecnico, al fine di poter utilizzare con la massima efficacia lo scarso quadro normativo esistente circa il coniglio, animale da reddito per la nostra legge.
Fra le varie segnalazioni ricevute, siamo stati in grado di trovare adozione e/o sistemazione ad oltre 40 conigli, nonostante non sia questa la nostra attività, anche grazie all’aiuto di rifugi ed alcune associazioni che ringraziamo per la preziosa collaborazione, ed infine grazie ai nostri volontari che autonomamente, tutti, aiutano quando possibile e non si voltano mai dall’altra parte.
Di fatto non c’è stata alcuna segnalazione o situazione che non è stata affrontata, gestita, riscontrata. E la maggior parte di queste non sono neanche apparse sui social, a volte per mancanza di tempo, più spesso perché non è l’autocompiacimento una caratteristica del nostro modus operandi.
Concludiamo dicendo che quanto da noi posto in opera, tutta la nostra attività realizzata, costituisce uno storico precedente che si oppone ai tanti stamping-out messi in pratica negli anni da Comuni ed Aziende Sanitarie Locali in caso di colonie infette. Abbiamo anticipato la legge coi fatti. E questi elementi, raccolti insieme, ci hanno permesso entrare in contatto con il legislatore, al quale abbiamo presentato le nostre motivazioni, la nostra petizione per il riconoscimento del coniglio come animale da compagnia e le firme già raccolte (oltre trentamila firme), aprendo così un dialogo ed una possibilità che rappresenta per noi il massimo obiettivo e la nostra unica ragione di esistere come associazione.
Abbiamo attivato in diverse scuole italiane il primo progetto formativo per gli alunni delle classi IV e V della scuola primaria e della classe I della scuola secondaria di primo grado, con finalità educative circa il delicato tema degli animali da affezione: MADE in BUNNY torna a scuola. Lo scopo del progetto da noi realizzato, e disponibile per tutte le scuole italiane, è finalizzato allo sviluppo della corretta relazione uomo-natura, contribuendo ad insegnare agli alunni il rispetto per ogni forma di vita.
Abbiamo avviato una campagna in favore della sperimentazione senza sfruttamento degli animali, presentando in ogni evento contenuti informativi e sostenendo l’associazione I Care Europe Onlus con il ricavato di questa attività.
Abbiamo realizzato una campagna contro l’acquisto di animali per il periodo natalizio, con l’affissione di manifesti nel centro storico di Roma, invitando all’adozione i cittadini.
Abbiamo trasformato il nostro gruppo Facebook nell’attuale MiB Conigli Animali Ambiente Community: un gruppo che promuove iniziative di varia natura per il rispetto dell’ambiente e di tutti gli esseri viventi che lo occupano creando in questa direzione nuove collaborazioni con altri enti ed associazioni anche per la tutela di altre specie oltre al coniglio ed ai nuovi animali da compagnia.
PROGETTI PER IL 2022
Veniamo a svelare alcuni dei progetti per il futuro.
Anticipando ancora il quadro normativo in essere, abbiamo ottenuto l’autorizzazione all’allestimento del primo centro di adozioni cittadino all’interno di un Parco Urbano. Infatti a Forlì sono in fase di progettazione le lavorazioni che ci garantiranno un’area di oltre 120 mq che provvederemo ad allestire in singoli box al fine di promuovere nella città le adozioni. In affiancamento a questa iniziativa, partirà a breve una campagna informativa con affissioni e volantini nel Comune di Forlì, con il patrocinio del Comune e dell’Azienda Sanitaria Locale. Tale attività sarà volta a far conoscere quanto in essere presso il parco urbano, a valorizzarlo ed a trovare nuovi volontari per la gestione della colonia, e soprattutto a combattere l’acquisto di animali ed il loro abbandono.
In questa direzione, annunciamo l’apertura imminente della nuova associazione forlivese La piccola tana di Forlì, fondata, con la nostra supervisione e collaborazione, da alcuni dei volontari del parco, con lo scopo di affermare l’impegno cittadino nella gestione di questa delicata tematica costituita dalla colonia cunicola e massimizzare il risultato di tutela e gestione della stessa.
Abbiamo realizzato inoltre un nuovo progetto educativo, a cura di personale tecnico specializzato, per i bambini dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia. Questo progetto vuole abituare il bambino ai concetti di rispetto attraverso la conoscenza, con la finalità di far comprendere il senso di responsabilità che comporta una adozione di un animale, e che la stessa potrà avvenire soltanto quando si avrà l’età necessaria per prendersi tale impegno.
Non appena l’emergenza pandemia lo renderà possibile, riprenderemo anche l’organizzazione di eventi informativi, al fine di promuovere sempre e costantemente l’idea del coniglio come animale da compagnia, orientando il messaggio al di fuori della nostra rete di contatti, valorizzando le adozioni e l’impegno dei tanti volontari a tutela di questa specie, ormai presente in maniera importante in Italia non più come animale destinato al consumo.
Parteciperemo inoltre alle tante campagne in favore delle altre specie, dall’emergenza cinghiali che seguiamo da due anni per quanto riguarda Roma e la Regione Lazio, ad ogni altra emergenza che riterremo opportuno sostenere e supportare.
Perseguiremo di fatto il nostro scopo istituzionale: i conigli, gli animali e l’ambiente.
E’ partita la campagna di tesseramento per l’anno 2022. Le attività cui sopra potremo realizzarle anche grazie al Vostro sostegno. Per informazioni ed iscrizione potete scrivere a info@madeinbunny.org oppure cliccare al seguente link:
Il direttivo di Made in Bunny Odv
DiFabio

Comunicato stampa circa la colonia di conigli presente nel parco “il Diamante” di Reggio Emilia

Comunicato stampa circa la colonia di conigli presente nel parco “il Diamante” di Reggio Emilia

L’associazione MADE in BUNNY O.d.v. è stata invitata a collaborare ieri nella gestione delle attività dall’Assessorato alle Politiche per la Sostenibilità Ambiente, Agricoltura e Mobilità Sostenibile del Comune di Reggio Emilia, per un progetto da loro proposto visibile in fotografia oppure ai link di seguito:
Sono state invitate anche altre associazioni nella speranza di fare adottare tutti i conigli.
Siamo contenti che il nostro impegno abbia contribuito ad ottenere un interesse attivo da parte degli enti.
La nostra reazione, tuttavia, è stata immediata nel richiedere un tavolo tecnico perché il documento ricevuto presenta alcune lacune importanti, come da nostra comunicazione di cui indichiamo di seguito un estratto:
non è stata prevista la vaccinazione, elemento fondamentale per la sopravvivenza della colonia; ci auguriamo che semplicemente non sia stata inserita né sulla comunicazione da noi ricevuta, né sulle pubblicazioni uscite ore fa sul Vostro sito e su alcune testate giornalistiche locali ma che sia contemplata nel progetto da attuare;
• non è stata prevista la recinzione dell’area al fine di evitare incidenti stradali e morte dei conigli che inevitabilmente finiscono in strada – segnaliamo da mesi questo elemento documentando già di conigli uccisi in strada.
Questi ed altri contenuti sono invece presenti nel progetto da noi presentato quasi un anno fa, cui hanno fatto seguito diversi incontri telefonici e solleciti di riscontro, nella ferma convinzione di riuscire a far sopravvivere meglio questa colonia.
Non ultimo l’imposizione ed il rispetto del divieto di abbandono, che ha generato questa ed altre colonie.
Tanto si doveva, per completezza delle informazioni.
Fabio Marcone
Il Presidente
Made in Bunny Odv
DiFabio

Comunicato stampa – Apertura nuovo tavolo tecnico comune di Bari

Comunicato stampa – Apertura nuovo tavolo tecnico.

La nostra organizzazione, che svolge il proprio operato sul territorio nazionale documentando con i fatti quando le istanze sulle quali si interviene ci permettono di conseguire risultati, con gran gioia è lieta di annunciare l’apertura dell’ennesimo tavolo tecnico, il primo con il comune di Bari, in Puglia, per una delicata situazione di conigli abbandonati nei parchi pubblici.

L’incontro è risultato proficuo, il Garante per la Tutela degli animali procederà al censimento, Made in Bunny Odv sarà coordinatore a supporto delle operazioni, e successivamente sarà avviata la discussione del progetto organizzativo con il Comune.

Precisiamo che la nostra associazione segue decine di situazioni sul territorio nazionale, le istanze prevedono tempi lunghi, data l’assenza di un quadro normativo di riferimento che imponga immediati riscontri da parte degli enti competenti, e che gestiamo segnalazioni ed argomenti connessi esclusivamente a mezzo e-mail all’indirizzo info@madeinbunny.org.

Sicuramente seguiranno aggiornamenti specifici.

Grazie per l’attenzione.

Il presidente.
Fabio Marcone.

Made in Bunny Odv

DiFabio

3 GIORNI PER RADIOVEG.IT

Per sostenere RadioVeg.it, ma anche per la creazione della prima colonia per conigli a Forlì, sottoposta ad un progetto di protezione.

Clicca qui per la tua donazione

Tutti i perché dei 3 giorni per RadioVeg.it.

Qualcuno ci conosce e ci ascolta da quel lontano 21 marzo 2015.

Giorno in cui, un po’ per scommessa e un po’ per follia, abbiamo dato il via al sogno di avere una Radio che si occupasse di diritti animali, di alimentazione veg e di rispetto per il pianeta in cui viviamo.

Molti altri si sono uniti lungo il cammino e oggi, sei anni dopo, possiamo dire di aver vinto la scommessa.

RadioVeg.it è la prima e unica radio italiana dalla parte degli animali e siamo orgogliosi di esserlo.

Ma… anche il 2021 è stato un periodo molto difficile per tutti, compresa RadioVeg.it!

Perché RadioVeg.it ha bisogno di fondi?

Far vivere una radio ha dei costi fissi e onerosi. I diritti musicali innanzitutto, ma anche l’energia elettrica, lo streaming, l’informazione, il lavoro redazionale, ecc.

Pur essendo un progetto a vocazione volontaria, abbiamo dei costi importanti che dobbiamo coprire e i 3 giorni per RadioVeg.it possono essere di grande aiuto.

Siamo consapevoli che il momento è molto difficile, ma abbiamo dovuto decidere di chiedere ancora supporto a chi ci ascolta, a chi ci segue, a chi da settimane, mesi e anni ci sostiene.

3 GIORNI PER RADIOVEG.IT

Ogni contributo è prezioso.

Ogni contributo ci permette di dare voce alla prima e unica radio italiana

che sostiene la scelta veg e i diritti degli animali.

Clicca qui per la tua donazione

DAL PROFONDO DEL CUORE

RadioVeg.it e Made in Bunny

 

L’inedita iniziativa di Made in Bunny, fiore all’occhiello dei 3 giorni per RadioVeg.it

Lanciamo anche quest’anno l’operazione 3 Giorni per RadioVeg.it in collaborazione con l’Associazione Made in Bunny alla quale verrà destinata parte delle vostre donazioni.

Made in Bunny è iscritta al Registro delle Organizzazioni di Volontariato – Sezione Regionale Lombardia – n. 3192 del 23/03/2020, ai sensi del D.L. n. 117 del 2017 e opera con l’obiettivo della tutela legale del coniglio e dei nuovi animali da compagnia.

Dare voce a RadioVeg.it significa dare voce a tutti noi e soprattutto a tutti gli animali di cui ci prendiamo cura ogni giorno – Cit. Made in Bunny

Grazie alle sue attività, Made in Bunny è riuscita ad avviare la prima colonia di conigli in Italia sottoposta ad un progetto di protezione, un importante progetto di gestione della colonia presente al Parco Urbano Franco Agosto di Forlì, avviato concordando con Comune ed Asl la creazione di un gruppo di Cittadini, debitamente formati, e sottoscrivendo un Patto che prevede la vaccinazione e la successiva sterilizzazione dei conigli.

La creazione di questa struttura sarà l’alternativa all’acquisto di animali per il cittadino, in chiara opposizione al mercato della vendita dei pet, dal quale derivano la maggior parte delle problematiche per ogni associazione che recupera animali. Ricordiamo che esiste un mercato clamoroso di conigli, esposti nelle vetrine dei negozi ancora cuccioli, quando avrebbero bisogno della loro mamma.

Made In Bunny ha proposto questa iniziativa anche in altre decine di situazioni e che è già avanzato alla fase progettuale in altri tre comuni. Con i fatti so sta anticipando la legislatura, che dovrà tenere conto delle attività di Made in Bunny.

È proprio a questo progetto che andrà parte dei fondi raccolti durante i 3 giorni per RadioVeg.it.

 Cliccate qui per conoscere meglio l’attività di Made in Bunny O.d.v.

DiFabio

NUOVO REGOLAMENTO PER LA TUTELA DEL BENESSERE DEGLI ANIMALI – #cambiamoleregole

SUL NOSTRO SITO, DAL 5 MAGGIO 2019, E’ PRESENTE UNA BOZZA DI NUOVO REGOLAMENTO PER LA TUTELA DEL BENESSERE DEGLI ANIMALI, DA PROPORRE AI CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE. QUESTO E’ IL MOMENTO DI AGIRE.

Le Elezioni Comunali 2021 si terranno il 3 e 4 ottobre nei comuni delle regioni a statuto ordinario e Friuli Venezia Giulia. Il rinvio in autunno è stato deciso a causa del perdurare dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.  Si andrà al voto il 19 e 20 settembre nel comune di Ayas in Valle d’Aosta, il 10 ottobre nei comuni del Trentino-Alto Adige ed il 10 e 11 ottobre nei comuni della Sardegna e della Sicilia. Complessivamente, considerando tutte le regioni, sono interessati gli elettori di 1.342 comuni, di cui 1.154 appartenenti a regioni a statuto ordinario e 188 a regioni a statuto speciale.

MADE in BUNNY O.d.v. propone per questa occasione una bozza di Nuovo regolamento per la tutela degli animali, redatto e pubblicato dalla nostra Serena Dentici lo scorso 5 maggio 2019, revisione luglio 2021 con la collaborazione della nostra Deborah Mezzetti, che può essere scaricato e proposto ai candidati alle posizioni delle rispettive liste.

Abbiamo la possibilità di sottoporre il regolamento per costruire, ognuno nel proprio comune di residenza, il futuro dei nostri amici animali.

Questo è il momento, cambiare si può, cambiare si deve!!!

scarica qui il nuovo regolamento

 

Per ulteriori informazioni oppure per proporre modifiche e/o integrazioni, compila il form qui di seguito.

    DiFabio

    FINALMENTE IL LIETO FINE PER GIOIA E JO

    Quella che stiamo per raccontarvi è la storia a lieto fine di Joseph (che oggi si chiama Jo) e Gioia, due coniglietti che facevano parte della colonia all’interno del parco Franco Agosto di Forlì.
    Entrambi sono stati recuperati durante le delicatissime operazioni di cattura da parte dei volontari che generosamente donano quotidianamente il loro prezioso tempo nel prendersi cura di tutte le creature presenti nel parco.
    Tali operazioni si sono rese necessarie per visitare, vaccinare e sterilizzare le femmine.
    I due piccoli protagonisti di questa storia, presentavano sin da subito problemi di mobilità alle zampe e il maschietto era anche ferito ad un occhio.
    Una volta prestate le cure necessarie, per le quali fu istituita anche una raccolta fondi per far fronte ai costi di visite esami e terapie, i volontari si resero conto che Joseph e Gioia non avrebbero potuto più vivere nel parco insieme agli altri ma necessitavano di una casa con persone che si sarebbero presi cura di loro per sempre.
    Gioia è stata a lungo curata ed amata dalla nostra preziosa Maria Grazia Reggiani, mentre di Jo si è presa cura Alice Bezzi, volontaria del parco di Forlì.
    Oggi possiamo felicemente comunicarvi che Joseph e Gioia sono stati adottati da due persone meravigliose.
    La prima è Alice Bezzi, che ha adottato Jo dopo averlo rimesso in piedi e reso pronto per un’adozione… Si era instaurato un legame che non poteva più essere interrotto. ❤
    La seconda è Katia Betti che ha adottato la piccola Gioia ed a cui garantirà una vita stupenda ed un compagno pelosetto.
    Siamo immensamente felici per questo lieto fine e tutti noi auguriamo una buona vita ai piccoli e alle loro mamme Lapine speciali!
    E ringraziamo ancora tutti coloro che hanno reso questo possibile.
    Follow by Email