Archivio per Categoria Blog

DiFabio

RACCOLTA FONDI PER GIOIA E JOSEPH su buonacausa.org

Gioia e Joseph sono due dei coniglietti del parco Agosto di Forlì, che sono stati prelevati dalla colonia perché in pessime condizioni.

Di solito, i conigli del parco vengono accuditi e curati dai volontari in appositi spazi all’interno del parco, e reintrodotti una volta guariti e vaccinati. Per loro due però la situazione è molto più delicata.

Gioia era stata notata mentre subiva inerte l’aggressione da parte di altri conigli: i volontari, allarmati, sono accorsi ed hanno constatato che la coniglia subiva passivamente perché incapace a muoversi. L’hanno subito presa e portata dal veterinario, è stata ricoverata per alcuni giorni ma non migliorava, anzi aveva perso anche la mobilità degli arti anteriori. È stata però dimessa, ma era già evidente che non avrebbe potuto ritornare alla vita di colonia, così una delle volontarie ha deciso di tenerla con sé per poterla seguire meglio e darle le cure necessarie finché la situazione non si fosse chiarita. Sono state fatte delle analisi che hanno evidenziato dei valori sballati ma non hanno fatto emergere nessuna patologia che potesse giustificare questa paresi. Nel frattempo però, la piccola ha giorno per giorno riacquistato l’uso delle zampe, ora si muove quasi come se nulla fosse accaduto ma ancora i veterinari non sono in grado di dare una diagnosi.

Joseph è un caso simile: notato anche lui tra i tanti perché non muoveva le zampe posteriori e per una ferita alla palpebra, è stato preso (non senza difficoltà, dato che con le zampine anteriori cercava di scappare e si trascinava con forza) e portato dal veterinario: la ferita all’occhio è stata facilmente curata, ma data la sua immobilità alle zampe, anche nel suo caso sono necessarie più attenzioni oltre alle normali terapie e delle indagini mediche più approfondite. Così, anche per lui si sono aperte le porte della casa di una volontaria, decisa a seguirlo più da vicino.

Per entrambi desideriamo andare a fondo, fare ulteriori analisi ed accertamenti che ci verranno indicate dai veterinari esperti che ci seguono, e fare tutto il possibile per far vivere questi coniglietti al meglio. Non potranno più tornare in colonia, probabilmente, e per loro cercheremo un’adozione speciale ma prima dobbiamo almeno capire qual è il loro problema.

Finora siamo riusciti a pagare di tasca nostra, ma sappiamo che ulteriori analisi, tac e forse anche risonanza hanno dei costi che per noi sarebbero troppo gravosi: ecco perché vi chiediamo di aiutarci, anche una donazione di pochi euro significherebbe moltissimo.

Per contribuire basta andare sul sito di buonacausa al seguente link per poter effettuare anche una piccola donazione. Ogni piccolo aiuto sarà un grande aiuto per loro.

https://buonacausa.org/cause/raccolta-fondi-per-gioia-e-joseph

A nome di Gioia e di Joseph, grazie da parte di tutti i volontari del Parco Agosto e da noi di Made in Bunny.

 

DiFabio

“Anche io so farti compagnia” – Rubrica adozioni su Radioveg.it

Cari amici,

come saprete, RadioVeg.it ci offre uno spazio nel loro palinsesto per la rubrica “Anche io so farti compagnia” (sì, proprio come la petizione!) in cui presentare ogni volta un coniglietto in cerca di casa tra quelli da noi gestiti e quelli delle Associazioni e dei Volontari facenti parte della nostra rete di collaborazione.

Se però avete perso qualche appuntamento, o se volete riascoltarli, alla pagina https://www.radioveg.it/associazioni/anche-io-so-farti-compagnia/ troverete il podcast delle puntate precedenti.

Ad oggi, potete riascoltare i seguenti contenuti:

  • l’intervista alla nostra Vicepresidente Serena D., che racconta un importante traguardo che è stato raggiunto al Parco Urbano F. Agosto di Forlì che aprirebbe uno spiraglio sulla possibilità che anche i coniglietti siano riconosciuti a tutti gli effetti animali da compagnia.

  • Una bella presentazione della rubrica adozioni, a cura della nostra coordinatrice Paola C., in cui si introduce la rubrica, partendo da una breve ma approfondita presentazione del coniglio come animale da compagnia, con piccoli ma fondamentali consigli per la corretta gestione.

Di volta in volta, la pagina verrà implementata con i nuovi appuntamenti.
Quindi se non riuscite ad ascoltare la diretta, o se volete risentire la puntata cliccate su https://www.radioveg.it/associazioni/anche-io-so-farti-compagnia/

E, se non lo avete ancora fatto, potete firmare la petizione per aiutarci in questo cammino cliccando qui.

Inoltre potete sostenere il nostro lavoro con una donazione cliccando qui.

Buon ascolto!

DiFabio

Fase di avvio della gestione della colonia del parco urbano di Forlì

Questa mattina alle ore 7 presso il Parco Urbano di Forlì, sono iniziate le attività per la gestione della colonia di conigli.

I cittadini volontari di Forlì e limitrofi ed i volontari di Rimini Vegan, hanno provveduto a spostare la maggior parte dei conigli presenti nei 3 recinti dei “frutti perduti” in un unico recinto. Questa operazione è essenziale per l’avvio delle attività di vaccinazione e sterilizzazione degli esemplari, che avranno luogo a partire dal prossimo week end, in quanto ne permetterà la suddivisione tra maschi, femmine sterilizzate e femmine intere, utile ad un primo controllo delle nascite.

In questi giorni abbiamo stilato delle linee guida condivise sulle procedure da seguire, insieme agli Enti coinvolti (Amministrazione Comunale ed AUSL di competenza) e con l’ausilio di un medico veterinario specializzato in animali esotici di nostra fiducia. Le catture, a cura dei volontari da noi individuati, avverranno nei week end. Verrà eseguito subito il sessaggio e verranno rilasciate immediatamente le femmine incinta e quelle in allattamento. Tutti gli altri verranno stallati nel capanno del Parco, nelle gabbie da 1 metro da noi fornite ed idonee alla stabulazione, con pulizia e gestione da parte dei volontari, fino al lunedì mattina, momento in cui i medici veterinari procederanno a visita e vaccinazione degli esemplari apparentemente sani, con rilascio immediato nel recinto di competenza. Gli esemplari visibilmente affetti da mixomatosi verranno presi in carico dall’AUSL e dall’IZS. A questo proposito ricordiamo che la mixomatosi è una malattia devastante per il coniglio ma assolutamente innocua per esseri umani ed altri animali. Oltre ai sintomi prettamente respiratori, crea danni quali la splenomegalia (ingrossamento patologico della milza) che portano un soggetto, anche apparentemente guarito ma che ricordiamo comunque essere in grado di infettare esemplari sani non ancora vaccinati, alla morte nel giro di pochissimo tempo ed in modo molto doloroso, vivendo per quel breve lasso di tempo con deformità che ne compromettono fortemente la qualità di vita. Abbiamo tentato di farci autorizzare alla gestione di una infermeria per provare a curare anche i conigli con segni di mixomatosi, ma dato il regolamento di Polizia veterinaria vigente, l’ordinanza emessa il 13 agosto che istituisce la “zona infetta” in tutta l’area del Parco e le valutazioni obiettive appena riportate sulla qualità di vita dei conigli visibilmente malati, l’unica azione che ci è permessa è rappresentata dall’agire in deroga alla legge vigente e somministrare la vaccino-terapia ai soggetti apparentemente sani, in modo da bloccare l’insorgere del virus della mixomatosi e preservare almeno loro. L’indicazione legislativa è lo “stamping out”, ovvero la soppressione dell’intera colonia (sia soggetti sani che malati) nel raggio di 1,5 km dal focolaio.

Le femmine intere saranno avviate a sterilizzazione appena terminato il periodo di monitoraggio post-vaccinazione, che sarà effettuato con le stesse modalità indicate prima. Una volta terminate le vaccinazioni dei conigli presenti ai frutti perduti, si continuerà con gli esemplari liberi nel parco, che verranno poi rilasciati nei recinti, in attesa della predisposizione di uno spazio più grande a loro riservato.

Ringraziamo coloro che hanno fornito la propria disponibilità, poiché soltanto grazie a questo abbiamo potuto iniziare. Ci preme sottolineare che nonostante il nostro impegno e le nostre attività di sollecito, in assenza dei volontari non si sarebbe potuto avviare nulla. Continua quindi la ricerca di volontari che dedichino un po’ del loro tempo a questa sfortunata colonia, chiunque volesse e potesse aiutare, può contattarci tramite mail info@madeinbunny.org, inserendo nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”, oppure compilando l’apposito form sul nostro sito www.madeinbunny.org. Vi preghiamo di indicarci fin da subito se siete residenti a Forlì, il vostro livello di esperienza nella gestione dei conigli ed un recapito telefonico. Specifichiamo che anche senza esperienza si possono svolgere tante attività e che vi verrà fornito supporto e formazione (a distanza e sul campo).

I cittadini volontari si occuperanno anche, tramite turnazione, della somministrazione di cibo, acqua, fieno e controllo visivo degli animali. In questi giorni, a seguito di nostro contatto, una delle aziende leader del settore dell’alimentazione per conigli da compagnia, ha deciso di supportare il nostro intervento tramite una fornitura gratuita di prodotti che arriverà nei prossimi giorni al Parco.

Siamo in fase di stipula ufficiale di un Patto di Collaborazione a titolo gratuito con l’Amministrazione Comunale, alla quale abbiamo inoltre fornito una lista di attrezzature idonee da acquistare nel più breve tempo possibile per permettere la gestione della colonia nel rispetto etologico della specie. A questo proposito, ci auguriamo che non vengano MAI PIÙ a verificarsi episodi di danneggiamento, che creerebbero forte disagio prima di tutto ai conigli, in quanto verrebbe a mancare l’attrezzatura che in questo momento rappresenta la loro unica fonte di salvezza.

Per noi tutto ciò non costituisce una vittoria, abbiamo chiesto ed avremmo voluto iniziare anni fa, evitando il ripetersi di un nuovo focolaio di mixomatosi che si è poi venuto a verificare, salvando l’intera colonia. Purtroppo questo non ci è stato permesso. Allo stato attuale il nostro lavoro può essere soltanto inquadrato come un “punto zero”, un momento in cui questa colonia inizia ad essere gestita nel migliore dei modi per far sì che il futuro di questi animali all’interno del Parco sia sereno e dignitoso.

Seguiranno aggiornamenti con la consueta trasparenza.

Grazie

MADE in BUNNY O.d.v.

DiFabio

Un’idea speciale di MADE in BUNNY per parlare di animali ai bambini

Presentiamo oggi il nostro progetto “MADE in BUNNY torna a scuola”, un progetto formativo rivolto alle classi IV e V della scuola primaria e della classe I della scuola secondaria di primo grado di tutti gli istituti italiani e finalizzato allo sviluppo nei ragazzi della corretta relazione uomo-natura, ed all’insegnamento del rispetto per ogni forma di vita.

Saranno illustrati i comportamenti idonei alla corretta gestione di cani, gatti e conigli, che rappresentano statisticamente gli animali più frequenti nelle case degli italiani.

Il progetto è stato pensato per parlare ai bambini e sarà raccontato proprio da una bambina – Martina -, scelta che Made in Bunny O.d.v. ha ritenuto importante, affinché si creasse un legame tra chi racconta e chi ascolta.

Il progetto, già disponibile per le scuole che hanno fatto e che ne faranno richiesta, rappresenta per l’associazione una attività fondamentale per portare nelle famiglie le corrette informazioni per la gestione degli animali da compagnia nel rispetto delle loro necessità.

Saranno trattati argomenti importantissimi per la gestione dei più comuni animali da compagnia, quali l’alimentazione (cosa dare e cosa assolutamente non somministrare ai nostri amici) e la gestione, ma saranno affrontati anche temi più delicati come la prevenzione dell’abbandono e del maltrattamento. Saranno anche accennate nozioni sul primo intervento in caso di rinvenimento di animali feriti o abbandonati.

Made in Bunny O.d.v. metterà a disposizione delle scuole in modo assolutamente gratuito l’accesso al video-corso.

Come fare, quindi, per richiedere il progetto? Basterà contattare via e-mail l’associazione, che rilascerà alle scuole ed alle classi interessate una password per l’accesso ai contenuti del video corso ed extra-credits; il progetto potrà essere fruito dalle scuole sia in modalità on line sia in presenza, oppure con un sistema misto. I docenti potranno seguire autonomamente il progetto con gli alunni o richiedere un supporto con la presenza di alcuni volontari di Made in Bunny O.d.v.. I docenti potranno contattare l’associazione anche successivamente alla visione per sviluppare una discussione sui contenuti appresi oppure organizzare attività integrative sui contenuti del corso.

Made in Bunny non si ferma…. Attraverso l’ideazione e la realizzazione di questo corso intende coltivare nei più giovani – con simpatia e competenza – l’idea delle corrette regole di gestione ed incentivare il rapporto uomo-natura nel rispetto dei principi etologici.

Le scuole interessate possono inviare una e-mail di richiesta a info@madeinbunny.org oppure iscriversi sul sito dell’associazione all’indirizzo https://www.madeinbunny.org/made-in-bunny-torna-a-scuola/

Ulteriori approfondimenti saranno divulgati anche attraverso radioveg.it, nostro media partner, al quale abbiamo rilasciato un’intervista che sarà trasmessa più volte in radio, oltre che attraverso i nostri canali social.

DiFabio

AAA VOLONTARI FORLIVESI CERCASI PER LA GESTIONE DEI CONIGLI DEL PARCO!!!

Abbiamo un urgente bisogno di cittadini forlivesi, di persone disposte a regalare alcune ore del proprio tempo per aiutare i conigli del parco Franco Agosto di Forlì: il gruppo di volontari da noi coordinato ha in mano la gestione dei conigli nei recinti dei frutti perduti, per provvedere al fabbisogno di cure, cibo ed acqua. Si tratta di un piccolo impegno se ci saranno tante disponibilità.

Non servono particolari competenze, si tratterà per lo più di portare cibo ai conigli presenti nei recinti dei frutti perduti, verificare che ci sia fieno ed acqua ecc… Servono soltanto braccia, tante braccia per far si che con un impegno piccolo, si possano fare grandi cose per i conigli del parco.

Sono stati individuati dei cittadini che saranno proposti come coordinatori di questo gruppo cittadino. Chi vorrà unirsi a loro per aiutare è il benvenuto.

Se conoscete il parco sapete che il numero di conigli è elevato, ed è necessario agire! Per favore, non giratevi dall’altra parte. Per lo meno, prima di decidere che questo impegno non fa per voi, provate a contattarci ed a chiedere direttamente a noi le info necessarie.

Quei conigli hanno bisogno di aiuto, con poco si può fare tanto: non lasciamoli soli!

Per adesioni potete inviare una mail a info@madeinbunny.org indicando nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”, oppure compilare il modulo di contatto in fondo alla pagina indicando sempre nell’oggetto “Ricerca volontari Forlì”.

    DiFabio

    CAMPAGNA TESSERAMENTO 2020 MADE in BUNNY O.d.v.

    Apriamo la campagna per il tesseramento “soci sostenitori” per l’anno 2020.

    Un modo per essere più vicini alle nostre attività e sostenere il nostro lavoro.

    La tessera, simile a quella nella foto, vi sarà recapitata in formato elettronico così da non utilizzare materiale plastico ne cartaceo, e quindi senza danno per il nostro ambiente.

    Per diventare “soci sostenitori” potete scrivere alla nostra volontaria Debora Lombardo attraverso messenger oppure con una mail all’indirizzo soci@madeinbunny.org

    Grazie per l’attenzione.

    DiS D

    RadioVeg.it intervista Alice Paoletich di Made in Bunny

    È online il podcast dell’intervista di RadioVeg.it alla nostra Alice Paoletich, che sottolinea l’importanza del lavoro di rete tra Associazioni!

    Vorremmo esprimere un sentito ringraziamento a tutto lo staff di RadioVeg.it per averci ospitati.

    Ogni anno in Italia migliaia di conigli vengono sfruttati, maltrattati ed abbandonati! MADE in BUNNY O.d.v. si impegna per il loro riconoscimento come animali da affezione con la petizione “anche io so farti compagnia” ed attua progetti di salvaguardia dei conigli abbandonati nei parchi pubblici.
    Sostenendo MADE in BUNNY si aiuta anche la rete di associazioni, gruppi e rifugi affiliati.
    Per donare loro il 5 per mille: Codice Fiscale 92037320584
    Per informazioni www.madeinbunny.org
    Grazie per l’attenzione

    Per ascoltare clicca sulla foto!

     

     

     

    DiFabio

    Volere è potere, dove c’è collaborazione

    – di Paola Smith

    Buon pomeriggio amici. Come promesso, oggi voglio raccontarvi una storia facendo una piccola premessa e, con la speranza che la leggiate fino in fondo.

    Come tutti sappiamo questi sono tempi difficili il paese sta vivendo una quarantena che sembra non avere fine, persone che hanno perso la vita, tante, troppe. A tutte le loro famiglie e a coloro che ancora sono ammalati va il mio primo pensiero. Il mio secondo pensiero è rivolto nei confronti di tutti gli animali che proprio a causa di questa pandemia sono stati abbandonati da “ persone” che in questo hanno trovato una ragione, deprecabile, per farlo.

    Loro sono tre caviette che fino a tre giorni fa vivevano in una casa dove hanno vissuto per circa un anno e mezzo e che improvvisamente sono state “ sfrattate” … per motivi validi? Sempre che esistano motivi validi per sbarazzarsi di creature innocenti, ormai noi volontari siamo abituati a morderci la lingua tuttavia noi diciamo sempre: “alla fine, ciò che conta è il loro benessere”.

    In questi giorni anche un recupero diventa complicatissimo, non possiamo spostarci se non per ciò che è strettamente necessario e nel rispetto del DPCM il recupero di animali di fatto possono farlo solo alcuni Enti. Per questo lieto fine è stata necessaria una tempestiva e proficua collaborazione da parte di Enti e volontari che hanno fatto in modo che le piccole arrivassero a me.

    Le piccole stanno bene e mangiano con appetito, ma la cosa più importante è che lunedì verranno visitate dalla veterinaria esperta in esotici e raggiungeranno la loro nuova famiglia, avete capito bene! Una Signora ha deciso di accoglierle tutte e tre.

    È doveroso da parte mia sottolineare l’importanza del dialogo tra le varie associazioni e questa vicenda ha dimostrato ancora una volta che quando siamo tutti uniti riusciamo a fare grandi cose, soprattutto mettere al sicuro creature che potrebbero fare una brutta fine.

    Grazie a Mariangela Berti e a Laura di Conigli &Co per aver segnalato e gestito i rapporti con chi aveva le piccole, grazie a Silvia Begliomini di ENPA Pistoia per la sua sempre preziosa disponibilità e ovviamente grazie a ESAF (ENTE SORVEGLIANZA AMBIENTALE FORESTALE) sezione di Montecatini-Terme che con grande professionalità sono andati a prenderle per portarle da me che non potevo muovermi proprio a causa di questa emergenza.

    E ovviamente grazie a tutti i volontari che silenziosamente offrono il loro prezioso tempo, amore e aiuto a tutti i pelosi che hanno bisogno.

    DiFabio

    24 Aprile – Giornata mondiale per gli animali da laboratorio

    Oggi, come ogni 24 aprile da quarant’anni a questa parte, si celebra la GIORNATA MONDIALE PER GLI ANIMALI DA LABORATORIO per commemorare la morte ingiusta, triste e silenziosa di tutte le innocenti creature uccise in nome della ricerca.

    I conigli fanno parte degli animali utilizzati nei laboratori, per la Sperimentazione Animale; Made in Bunny O.d.v. dice ancora una volta -NO- allo sfruttamento e alla sofferenza ingiusta, inutile e crudele di animali innocenti e indifesi, schierandosi verso una ricerca etica. Esistono infatti molti metodi alternativi, almeno 15 quelli validati.


    Quello che possiamo fare noi quotidianamente, nel nostro piccolo, è: scegliere un prodotto Cruelty Free, ovvero che aderisce allo Standard Internazionale “Non Testato su Animali”: ECEAE (European Coalition to End Animal Experiments), firmare la petizione contro la Sperimentazione Animale e la petizione “Anche Io So Farti Compagnia” a tutela dei conigli, partecipare ad eventi e manifestazioni, non finanziare (acquistando prodotti testati su animali) la Sperimentazione Animale.

    MADE in BUNNY O.d.v.

    PETIZIONE “ANCHE IO SO FARTI COMPAGNIA”

    Il testo della petizione

    PETIZIONE CONTRO LA SPERIMENTAZIONE ANIMALE

    #madeinbunny #ancheiosofarticompagnia #novivisezione #24aprile #giornatamondialeanimalidalaboratorio

    DiS D

    Aggiornamento Operazione Imola – Conclusione prima fase

    Un breve riassunto: ci era stata segnalata una piccola colonia di circa venti conigli in una zona industriale vicino ad Imola. In una prima fase di catture quindici sono stati presi e, tranne due che presentavano degli ascessi, trasferiti in un parco privato. Tutti sono stati visitati da una veterinaria esperta in NAC e vaccinati,  mentre Gigetto e Marvel sono stati operati e stallati per poterli curare.

    Inizialmente si pensava di cercare casa per i due, una volta guariti. Ora entrambi stanno bene, ma se Gigetto si è abituato alla vita “casalinga” ed all’interazione con l’uomo, Marvel invece ha conservato la sua indole selvatica e diffidente, ed ora che sta meglio dimostra una seria insofferenza, motivo per cui la veterinaria ha consigliato di portarlo nel parco dove sono stati portati gli altri 13.

    Per portare a compimento questa operazione abbiamo chiesto il vostro aiuto, ed ora vi diamo riscontro di quelle che sono state le spese. Ringraziamo le veterinarie, dott. sse Chiara e Livia, persone veramente speciali e di gran cuore: la dottoressa Chiara è la veterinaria che ha eseguito le vaccinazioni, è stata presente già al momento della cattura dei conigli e li ha scrupolosamente visitati prima di vaccinarli, ed ha costantemente fatto visita ai due convalescenti Gigetto e Marvel nel post-operatorio per verificarne i progressi; la dottoressa Livia ha effettuato l’intervento ai due piccoli, insieme alla dottoressa Chiara.

    Il compenso a noi richiesto è stato di 410,00 Euro, gesto altrettanto importante, poichè ci sono state applicate delle tariffe veramente “popolari”.  Riteniamo che la loro umanità e professionalità meritino la stima di tutti. Appena possibile pubblicheremo documenti relativi alle esecuzioni dei pagamenti.

    E lo stesso ringraziamento e la stessa stima dobbiamo all’Associazione che ha effettuato le catture: pur non essendo parte della rete di solidarietà di Made in Bunny, i volontari hanno raccolto la nostra richiesta di aiuto e ci hanno dedicato il loro tempo e i loro mezzi per i sopralluoghi, la cattura, il trasporto presso l’ambulatorio e successivamente al luogo della liberazione.

    Grazie di cuore anche a Marinella Zani e a Follow the Bunny, che è riuscita a trovare il posto meraviglioso in cui questi conigli sono stati portati: uno stupendo parco privato dove tanti altri animali già vivono liberi, ma protetti da ogni insidia.

    Grazie alla Famiglia che ha accolto i conigli nel proprio parco, un’area protetta in cui trovano riparo numerosi altri animali e che ai nostri occhi è un piccolo paradiso.

    Ma sopra tutti, grazie alla persona che ci ha segnalato la situazione, la Sig.ra Milva. Una cittadina “normale”, che si è preoccupata della sorte di questi conigli e che non solo si è attivata e ci ha contattati, ma che ha partecipato attivamente ad ogni fase dell’operazione: dai sopralluoghi alle catture ed infine ha stallato, nutrito e curato per tutto questo periodo i due piccini che erano stati operati. Il suo è stato un contributo enorme, pensate che, se non ci fosse stata lei, Gigetto e Marvel sarebbero dovuti probabilmente essere stallati presso l’ambulatorio, per tutto il periodo della degenza (facendo lievitare i costi). Lei è la dimostrazione che tutti possiamo realmente fare qualcosa di importante, se ne abbiamo la volontà. Non è retorica, e anche se sembra un po’ esagerato, questi conigli devono a lei la vita, perché sapendoli in pericolo ha deciso che non poteva far finta di nulla. E col suo gesto non ha solo salvato i coniglietti, ma ha fatto inconsapevolmente del bene anche a noi, perché in un mondo in cui si vedono tanti episodi brutti e tanto menefreghismo, incontrare lei è stato un raggio di sole.

    Ed infine, grazie a tutte le persone che hanno fatto una donazione consentendoci di sostenere la spesa di questa prima parte ed anche quelle che si presenteranno in futuro. Abbiamo raccolto 610,00 euro, di cui 410,00 euro verranno utilizzati per saldare le spese veterinarie di questa prima fase, mentre gli ulteriori 200,00 andranno a costituire un piccolo fondo per le cure e vaccinazioni degli ulteriori coniglietti della colonia ancora da catturare e trasferire.

    Ora, a causa del momento che l’Italia ed il mondo intero stanno attraversando, abbiamo rimandato la seconda parte ma auspichiamo che quanto prima sia possibile prelevare anche gli altri conigli rimasti per poter dare il lieto fine a tutta questa bellissima operazione.

    Follow by Email